lunedì 23 aprile 2018 07:38
default-logo

Cosenza. Indagini del Corpo Forestale su falsificazione di valori bollati

Cosenza. Cento uomini del Corpo Forestale dello Stato stanno in queste ore effettuando operazioni di perquisizione presso numerose rivendite di valori bollati nei Comuni di Cosenza e Rende. L’operazione, scaturita da indagini sulla falsificazione e vendita di valori bollati, sono coordinate e disposte dalla Procura della Repubblica di Cosenza nella persona del Procuratore Capo  Dario Granieri e dal Sostituto Procuratore Bruno Antonio Tridico e condotte dalla sezione di Polizia Giudiziaria aliquota Cfs e dal Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale del Cfs (Nipaf). L’attività vede impegnato personale del Comando Provinciale, dei Coordinamenti Territoriali della Sila e del Pollino in collaborazione con il personale dell’Agenzia delle Entrate di Cosenza.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo