sabato 21 aprile 2018 13:47
default-logo
Carabinieri

Oppido. Stupefacenti, rigettato il ricorso in Cassazione: arrestato dai Carabinieri

Oppido Mamertina (Reggio Calabria). Ieri i Carabinieri della Tenenza di Rosarno, diretta dal tenente Giuseppe Anobile, a Oppido Mamertina hanno dato esecuzione all’ordinanza emessa lo stesso giorno dal Tribunale di Reggio Calabria – Sezione del Riesame, traendo in arresto, all’uscita dal posto di lavoro, un uomo di 54 anni, G.R., nato a Laureana di Borrello e residente a Rosarno, autista di bus, accusato in concorso di coltivazione ai fini di spaccio di ingente quantitativo di sostanza stupefacente e furto aggravato di energia elettrica. L’ordinanza è stata emessa poiché è divenuto esecutivo il rigetto del ricorso in Corte di Cassazione presentato dall’uomo in merito al rinvenimento di una “fabbrica di stupefacenti”, così la definirono gli inquirenti, avvenuto il 31 maggio 2014 a Rosarno. L’uomo al termine degli adempimenti di rito è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo