martedì 24 aprile 2018 08:12
default-logo

Rimborsopoli. Operazione Erga Omnes, gli interrogatori di garanzia: Carmelo Trapani risponde a tutte le domande

Reggio Calabria. Si è tenuto questa mattina l’interrogatorio di garanzia di Carmelo Trapani, difeso dall’avv. Luigi Tuccio, per l’occasione sostituito dall’avv. Giampiera Nocera. Trapani, nella qualità di collaboratore dell’ex consigliere regionale Giovanni Bilardi, è indagato per peculato, in concorso con Bilardi, nell’ambito dell’operazione condotta dalla Guardia di Finanza e denominata Erga Omnes, sulla cosiddetta “rimborsopoli” dei gruppi consiliari del Consiglio regionale della Calabria e che vede indagati 26 ex consiglieri regionali.
Trapani ha risposto a tutte le domande dell’interrogatorio che è durato 3 ore e durante il quale ha chiarito la propria posizione e il proprio ruolo di collaboratore dell’ex consigliere regionale Bilardi, sostenendo di non avere avuto alcun ruolo determinativo né essendo ad alcun titolo legittimato per chiedere autonomamente rimborsi dal gruppo consiliare. Il Gip si esprimerà sulla richiesta avanzata dalla difesa, di revoca della misura cautelare del divieto di dimora in Calabria. L’avvocato Tuccio ha già preannunciato che presenterà ricorso al Tribunale della libertà. Al termine dell’interrogatorio Trapani ha rifiuto di rilasciare dichiarazioni ai cronisti.

Fabio Papalia

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo