domenica 22 aprile 2018 12:22
default-logo

Raccolta differenziata. Il vescovo Morosini sollecita i reggini in continuità con le esortazioni di Papa Francesco

Reggio Calabria. Mons. Giuseppe Fiorini Morosini, Arcivescovo Metropolita di Reggio Calabria-Bova, ha scritto un messaggio a tutti i reggini sollecitandoli a differenziare i rifiuti, in continuità con le esortazioni di Papa Francesco contenute nella nuova Enciclica “Laudato Si'”. Il testo è stato letto in tutte le messe prefestive e festive celebrate nel comune di Reggio Calabria:

Carissimi fratelli,

Papa Francesco ci ha consegnato una lettera enciclica sulla custodia e cura del creato. Ci ha richiamati all’impegno morale verso i problemi connessi all’ecologia e al rispetto della natura.
Ha scritto: C’è da considerare anche l’inquinamento prodotto dai rifiuti, compresi quelli pericolosi presenti in diversi ambienti. Si producono centinaia di milioni di tonnellate di rifiuti l’anno, molti dei quali non biodegradabili: rifiuti domestici e commerciali, detriti di demolizioni, rifiuti clinici, elettronici o industriali, rifiuti altamente tossici e radioattivi. La terra, nostra casa, sembra trasformarsi sempre più in un immenso deposito di immondizia…. Rendiamoci conto, per esempio, che la maggior parte della carta che si produce viene gettata e non riciclata.
Nella città di Reggio è cominciata la raccolta differenziata della spazzatura: nelle zone periferiche con il sistema porta a porta; al centro con il sistema dei raccoglitori differenziati posti sulle strade. E’ un dovere morale per tutti collaborare perché l’iniziativa riesca per liberare la nostra città dai rifiuti e creare così le condizioni per una maggiore vivibilità nella nostra città. Invito, pertanto tutti I fedeli e i cittadini tutti a fare del loro meglio per collaborare.

Colgo l’occasione per augurare a tutti buone vacanze.

Commenta l'articolo