venerdì 20 aprile 2018 05:18
default-logo

Operazione Rheinbrücke: i locali di ‘ndrangheta nelle città tedesche

Reggio Calabria. Durante la notte, i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria in collaborazione con i collaterali organismi di polizia tedeschi, hanno dato esecuzione a 10 ordinanze
di custodia cautelare personali, a carico di altrettanti soggetti indagati per associazione di tipo mafioso e concorso in associazione di tipo mafioso aggravati dalla transnazionalità dei reati, poiché commessi in Italia e Germania da un gruppo criminale organizzato impegnato in attività criminali in più di uno stato.
L’operazione convenzionalmente chiamata “Rheinbrücke”, le cui indagini sono state avviate nel gennaio 2012, ha consentito di individuare le persone inserite in un contesto di ‘ndrangheta ed appartenenti alla “Società di Singen (D)”, di accertare l’esistenza di altre “locali” omologhe nelle città di Rielasingen (D), Ravensburg (D) ed Engen (D), e di approfondire il rapporto che lega tali strutture con la ‘ndrangheta della provincia di Reggio Calabria: conferma dell’esportazione del modello ‘ndranghetistico in altre nazioni.
I dettagli dell’operazione verranno resi noti durante la conferenza stampa, cui parteciperà il Procuratore Distrettuale di Reggio Calabria, dott. Federico Cafiero de Raho, ed il Procuratore Aggiunto, dott. Nicola Gratteri, che si terrà alle ore 10:00 presso il Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Calabria in via Aschenez, 3.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo