giovedì 26 aprile 2018 09:21
default-logo

Villa San Giovanni. La Danza sportiva a Scuola

Villa San Giovanni (Reggio Calabria). La Scuola di Danza Sportiva A.M. dance School Team Diablo diretta dalla maestra Adelaide Morgante, in collaborazione con la Dirigente Scolastica Dott.ssa Graziella Trecroci dell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII di Villa San Giovanni, ha realizzato, durante la primavera scorsa, un progetto dal titolo “la danza sportiva a scuola”. Il progetto ha coinvolto ben 103 bambini frequentanti i quattro plessi dell’istituto comprensivo di Villa San Giovanni: Scuola Infanzia di Acciarello, Villa Centro, Ferrito e Pezzo ed è stato pensato per avvicinare i bambini allo sport, in modo da fare sperimentare ai piccoli allievi i numerosi vantaggi che un corretto stile di vita ha sulla loro crescita e nella loro vita quotidiana.
“Lo stile di vita dei bambini di oggi è molto sedentario – afferma la maestra Adelaide. La maggior parte dei giovanissimi trascorre il proprio tempo libero tra televisione e videogames e molto spesso, non ha un’alimentazione del tutto equilibrata. Tutto ciò, a lungo andare, diviene causa di seri problemi alla salute, nonché di difficoltà di socializzazione. La nostra idea è stata quella di avvicinare i giovani allo sport sin da piccoli, affinché possano apprendere al meglio le tecniche e avvantaggiarsi di tutti i benefici che lo sport produce per il corpo e per la mente”.
Il progetto, svoltosi presso le scuole dell’Infanzia di Villa San Giovanni nel maggio e giugno scorsi per un totale di sei incontri per plesso scolastico, era incentrato, in particolare, sull’apprendimento delle tecniche della Danza Sportiva, che rappresenta la trasposizione del ballo da disciplina artistica in disciplina sportiva, con proprie regole, competizioni e gare, il cui livello varia dall’amatoriale al professionistico e comprende una vasta serie di danze che possono essere suddivise in due macro categorie: danze di coppia e danze artistiche. La Federazione Italiana Danza Sportiva, denominata “FIDS”, è stata riconosciuta dal CONI e organizza lo sport in Italia, definendone le normative. La danza sportiva offre numerosi benefici al corpo e alla mente, perché aiuta la coordinazione, l’equilibrio, la postura, la flessibilità del corpo e la rapidità dei movimenti, inoltre aiuta a sviluppare la memoria, la concentrazione, la padronanza del proprio corpo e, con essa, potenzia la sicurezza in se stesi, l’autostima e, in ultimo, favorisce la socializzazione. Per tutte queste ragioni, la maestra Adelaide Morgante, aiutata dal maestro Vittorio Pomara, ha proposto questo progetto nelle scuole e ha trovato, sin da subito, la pronta collaborazione della dirigente e delle maestre dei vari plessi. Tutti i bambini, alla fine del ciclo degli incontri sono stati premiati con un diploma di partecipazione al progetto e le maestre stanno già mettendo in moto la replica per l’anno prossimo, in modo che questa attività possa durare per tutto l’anno scolastico e possa portare alla realizzazione di un vero e proprio musical. “Ci tengo a ringraziare la dirigente Dott.ssa Graziella Trecroci – afferma la maestra Adelaide – e tutte le maestre che hanno supportato il progetto in questi due mesi, inoltre voglio ringraziare il mio collaboratore, Vittorio Pomara, che ha contribuito alla corretta realizzazione del lavoro. Spero, inoltre, che questa attività possa espandersi fino a coinvolgere le scuole di ogni ordine e grado, che ricadono nel comprensorio villese”. I bambini che hanno aderito al progetto scolastico sono stati invitati a partecipare, giorno 11 luglio prossimo, al saggio di danza organizzato dalla A. M. Dance School Team Diablo diretta dalla maestra Adelaide Morgante. In questa occasione sarà possibile conoscere la Danza Sportiva e poter vedere il lavoro svolto da questi 103 giovani atleti.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo