lunedì 23 aprile 2018 23:22
default-logo

Al Villaggio dei Giovani, il “[email protected] – La musica del cambiamento” prosegue con Teresa Mascianà & i Donatori di Organo

Reggio Calabria. Anche per questa estate, l’Associazione Attendiamoci O.n.l.u.s., che da quattordici anni opera nel territorio per la prevenzione del disagio giovanile e la promozione delle risorse personali, mette a disposizione dei giovani diversi strumenti per trascorrere in maniera differente e “non banale” questi mesi caldi nella nostra città. Sabato 27 giugno ha preso il via l’iniziativa, giunta alla sua seconda edizione, dal titolo “[email protected] – La musica del cambiamento”, un festival musicale che si svolge all’interno del Villaggio dei Giovani (sito nei pressi della stazione O.Me.Ca. di Reggio Calabria), bene confiscato alla ‘ndrangheta e concesso nel febbraio 2010 all’associazione, che in questa struttura sul mare ha realizzato un centro per la formazione integrale e continua attraverso esperienze residenziali e altre attività di animazione. Il festival prevede quattro concerti, serate-evento nelle quali sarà dato spazio ad alcuni cantautori, band e giovani artisti che, a titolo gratuito, allieteranno le serate con spettacoli di musica live. Il “[email protected]” si propone come occasione di incontro e di divertimento, per andare oltre l’imperante cultura mafiosa e per poter vivere momenti di condivisione. Nella cornice di un bene confiscato alla criminalità organizzata, un gruppo di giovani sarà promotore di una iniziativa in cui protagonisti saranno altri giovani, grazie ad uno strumento di forte aggregazione e veicolo di messaggi rappresentato dalla musica. Dopo la prima serata, svoltasi con grande successo, in cui Mad Simon e Fortunato Trefiletti hanno presentato il loro progetto musicale, intitolato “Love Addiction”, l’appuntamento per il secondo concerto del festival è per venerdì 17 luglio, alle ore 21, sempre al Villaggio dei Giovani, con la musica di Teresa Mascianà & i Donatori di Organo. Cantautrice rock’n’roll, appassionata del sound californiano della West Coast degli anni ’80 e ’90, Teresa Mascianà, nel marzo del 2012, sorprende gli addetti ai lavori con l’uscita del suo primo album “Don’t love me” (Top Records 2012). Nell’autunno del 2012, viene scelta come supporter per il tour in Inghilterra di Uli Jon Roth, chitarrista della storica band degli Scorpions.
A distanza di un anno, esce il suo primo singolo in lingua Italiana, “Non ci penso più”, apripista del prossimo disco che sarà intitolato Shine (Top Records 2013). Per questa seconda edizione del [email protected], inoltre, l’associazione Attendiamoci ha creato una rete di collaborazione con altre realtà che, a titolo gratuito, hanno aderito all’iniziativa e saranno protagoniste delle quattro serate: il contenitore di idee “Iamu.it”, piattaforma di comunicazione digitale; l’azienda “Calabria Pallet”, che ha fornito alcune strutture in legno, che verranno utilizzate dai deejay Paolo Cammera e Francesco Minniti e dal presentatore Maurizio Valenti, che si alterneranno nel corso delle quattro serate, in apertura dei concerti; e la startup “Marco&Davide”, un brand che si occupa della produzione artigianale di accessori di moda di pregio, ideata da due giovani fratelli reggini, che offriranno dei prodotti da loro realizzati, che verranno sorteggiati in ogni serata. Immaginare dei giovani che, all’interno di un bene confiscato alla criminalità organizzata, ascoltano musica, si conoscono, si divertono in modo sano e semplice è un primo passo verso un cambiamento che è, sempre di più, possibile. L’appuntamento è, quindi, per venerdì 17 luglio al Villaggio dei Giovani dalle ore 21, per gustare un panino ed una bibita ed attendere insieme l’inizio del concerto di Teresa Mascianà e i Donatori di Organo. Per maggiori informazioni sulle serate in programma, è possibile visitare i siti web www.attendiamoci.it // www.villaggiodeigiovani.it // pagina Facebook Attendiamoci Onlus oppure contattare i numeri 333 561 1026 o 347 6086 215.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo