venerdì 20 aprile 2018 05:18
default-logo
Domenico Tortorici e Chiara Matalone

La prima “CorriCatona” per ricordare Domenico e Chiara

Reggio Calabria. Quando sono stato coinvolto nell’organizzazione della prima “CorriCatona”, non ho potuto esimermi dal tuffarmi con tutto me stesso in un’iniziativa che potesse ricordare Domenico Tortorici e Chiara Matalone. Non certo perchè ricopro un ruolo pubblico, ma da cittadino di Catona, e da reggino soprattutto, ho accettato con entusiamo la proposta di Nuccio Tortorici, presidente e punto di riferimento dell’Associazione “Amici di Domenico&Chiara”. Domenico e Chiara, nel 2012 a Brescia, furono vittime di una follia che non ha riguardato i quartieri e le comunità di Catona e di Salice, ma che ha riguradato l’intera città di Reggio Calabria. In quella che tutti ricorderanno come la strage di Brescia, persero la vita altre due persone; per questo non vogliamo e non dobbiamo dimenticare quella tragedia che appena tre anni fa, ha spezzato i sogni di due giovani fidanzatini, figli della nostra città. Sono stato attratto dalla forza d’animo con la quale Nuccio sta portando avanti la sua missione più grande. Onorando la memoria di Domenico e Chiara, non già ricordando la loro morte, ma testimoniando il loro amore, la loro voglia di vivere, attraverso l’organizzazione di iniziative rivolte al territorio e soprattutto a tutti i giovani di Reggio Calabria, promuovendo l’istituzione di borse di studio annuali per i ragazzi economicamente più disagiati.
Un onore grande per me, assistere ad una lezione di vita che la famiglia Tortorici e la famiglia Matalone, stanno impartendo all’intera comunità reggina. Nella dignità del loro dolore e nella fierezza di quello che sono stati i loro figli, esempio di amore infinito, hanno deciso di dedicare agli altri, e soprattutto a chi vive delle difficoltà, il loro contributo e il loro impegno sociale. L’iniziativa che si terrà nel pomeriggio di sabato 18 luglio, sul lungomare di Catona, sarà l’occasione, non solo di vivere un momento ludico e sportivo, ma di testimoniare la propria vicinanza ad una causa nobile come quella che l’associazione “Amici di Domenico&Chiara” sta portando avanti. Per questo invito pubblicamente tutto il mondo sportivo, tutte le realtà associazionistiche e anche tutte le forze politiche, a prescindere dal loro orientamento, a partecipare numerosi.

Enzo Marra – Consigliere Comunale Pd

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo