venerdì 27 aprile 2018 03:05
default-logo
Palmi Polizia locale

Palmi. Sventato furto di legname presso l’azienda PPM

Palmi. La Procura della Repubblica di Palmi, diretta dal Procuratore Ottavio Sferlazza, ha chiuso le indagini, coordinate dal Sostituto Procuratore Domenico Cappelleri, notificando a M.R. di anni 31, M.M. di anni 22 e C.V. di anni 54, il relativo avviso di conclusione indagini e l’informazione di garanzia per i reati di furto aggravato in concorso. I fatti risalgono allo scorso mese di giugno quando il Comandante della Polizia Locale, nella tarda serata, percorrendo la SS18 con direzione di marcia Palmi – Gioia Tauro, ha notato un camion che procedeva nella stessa direzione il quale, giunto all’altezza della sede della P.P.M. S.p.A., improvvisamente è svoltato a sinistra accedendo all’interno del piazzale e dirigendosi velocemente sul retro, seguito da un’auto. Insospettitosi il Comandante si è fermato all’ingresso della P.P.M. S.p.A. e ha chiesto l’intervento della pattuglia in servizio sul territorio, entrando nel piazzale della società e dirigendosi verso il retro dell’immobile, ove era accatastato del legname di proprietà del Comune di Palmi, acquistato per realizzare interventi sul Sant’Elia.
Giunto in fondo ha notato il camion posizionato in retromarcia con il pianale di carico retrostante aperto e due uomini intenti a caricare alcuni pali in castagno nel vano di carico, sistemandoli al suo interno, mentre un terzo era tra il legname. I tre, colti sul fatto, sono stati subito fermati nella flagranza di reato con l’ausilio della pattuglia sopraggiunta sul posto, identificati e deferiti a piede libero all’Autorità Giudiziaria. Il materiale di proprietà comunale recuperato, riconosciuto dal responsabile dell’ente, è stato fatto scaricare e restituito al Comune di Palmi.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo