venerdì 20 aprile 2018 18:27
default-logo
Nave Francesco Mimbelli

Reggio, la Prefettura si prepara allo sbarco di 396 migranti da nave Mimbelli

Reggio Calabria. In occasione del preannunciato arrivo di circa 396 migranti a bordo della nave “Mimbelli” della Marina Militare, che giungerà nel Porto di Reggio Calabria la mattina di domani, lunedì 3 agosto, il Prefetto ha convocato nel pomeriggio odierno una riunione operativa per il coordinamento delle attività di primo soccorso ed assistenza.
All’incontro, coordinato dalla Prefettura, hanno partecipato i Rappresentanti del Comune Capoluogo, della Provincia, delle Forze di Polizia, della Capitaneria di Porto, dell’Azienda Ospedaliera, dell’USMAF, del SUEM 118, della Protezione Civile comunale e provinciale, delle Associazioni di volontariato, della Caritas – Coordinamento ecclesiale e della Croce Rossa.
A bordo della nave vi sono 263 uomini, 88 donne (di cui 4 in stato di gravidanza) e 45 minori, di asserita nazionalità palestinese, eritrea ed etiope.
Al momento dello sbarco, le attività di primo soccorso ed assistenza, coordinate dalla Prefettura di Reggio Calabria, saranno prestate dalla Polizia di Stato, dai Carabinieri e dalla Guardia di Finanza, dal Comune Capoluogo, dalla Provincia, dalla Capitaneria di Porto, dall’Azienda Ospedaliera e, dalle Associazioni di volontariato, dal Coordinamento ecclesiale e dalla Croce Rossa italiana. I migranti verranno sottoposti alle prime cure sanitarie da parte del personale medico presente sul posto.
Gli stessi saranno, quindi, trasferiti in strutture della Lombardia, della Campania, del Veneto, del Piemonte, del Trentino Alto Adige, della Valle d’Aosta, dell’Emilia Romagna, della Basilicata e delle Marche, in base al Piano di riparto predisposto dal Ministero dell’Interno.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo