domenica 22 aprile 2018 12:17
default-logo

Cadaveri coppia rumeni in centro a Reggio Calabria: Carabinieri indagano su omicidio-suicidio

Reggio Calabria. I corpi senza vita di una coppia di rumeni, un uomo, Gheorghe Sandy di 64 anni e una donna, Fanica Stamate di 47 anni, sono stati rinvenuti ieri sera alle 21.30 dai Carabinieri della Compagnia cittadina, intervenuti su segnalazione dei vicini in un appartamento al 5° piano di un palazzo in via Spagnolio, al civico 36. I due erano conviventi, l’uomo muratore attualmente disoccupato, la donna collaboratrice domestica. I Carabinieri ritengono si sia trattato di omicidio-suicidio. La donna presentava evidenti segni di ecchimosi, contusioni al volto e la mandibola rotta, si ritiene quindi che sia stata uccisa a pugni dal convivente, il quale dopo si è tolto la vita impiccandosi con del nastro adesivo agli infissi del balcone. La gelosia potrebbe essere alla base della tragedia. Il decesso potrebbe risalire a giorni fa, i vicini hanno allertato i Carabinieri perché preoccupati per il cattivo odore che proveniva dall’appartamento. L’autopsia potrà aiutare gli investigatori a ricostruire l’esatta causa di morte.

Fabio Papalia

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo