domenica 22 aprile 2018 22:16
default-logo

Rizziconi. Arrestato dai Carabinieri, stava sfondando il vetro di una casa con un bastone di legno

Rizziconi (Reggio Calabria). Ieri, nelle prime ore pomeridiane, a Rizziconi – rende noto un comunicato stampa dell’Arma – un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Gioia Tauro, nel transitare in via Carignano, ha notato un soggetto intento a danneggiare, con un bastone di legno, la porta di ingresso di una privata abitazione mediante effrazione del vetro. I militari – prontamente – sono scesi dalla “gazzella” e hanno bloccato il giovane che, nel contempo, lanciava l’arma impropria all’indirizzo di una persona sita al 1° piano della palazzina, evidentemente accortasi dell’accaduto. Il giovane, arrestato e condotto presso la Compagnia Carabinieri di Gioia Tauro, è stato identificato in Domenico Crea, di anni 28. Espletate le formalità di rito, l’arrestato, su ordine del pubblico ministero di turno della Procura di Palmi, è stato trasferito presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo che si terrà nella giornata odierna presso il Tribunale in composizione monocratica di Palmi.
Il giovane dovrà rispondere del reato previsto e punito dall’art. 635 co. 02 c.p. (danneggiamento aggravato). I Carabinieri indagano sul movente del gesto, ritengono che forse preludeva ad una violazione di domicilio o ad un furto in abitazione. La bravura e la prontezza degli uomini della Benemerita confermano il diuturno impegno che i militi stanno profondendo nel contrasto ai reati predatori, mediante un controllo serrato e costante operato dalle numerose pattuglie sguinzagliate sul territorio, secondo un piano predisposto ed attuato dalla Compagnia dei Carabinieri di Gioia Tauro, diretta dal capitano Francesco Cinnirella.

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo