giovedì 19 aprile 2018 21:23
default-logo

Martone. I Carabinieri hanno rinvenuto una piantagione di oltre mille piante di canapa indiana

Martone (Reggio Calabria). Alle prime luci dell’alba, in Martone, Località Crini, i Carabinieri della Compagnia di Roccella Jonica diretta dal capitano Antonio Di Mauro, congiuntamente a personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria” – a conclusione di un più ampio servizio di rastrellamento, quale naturale prosecuzione dell’attività info-investigativa che ha portato venerdì scorso all’arresto in flagranza di 3 persone, nonché al sequestro di 2130 piante e oltre 92 kg. di marijuana già essiccata – hanno individuato e, successivamente, estirpato una piantagione di canapa indica composta da oltre 1000 piante, ben occultata tra la fitta vegetazione e dotata di apposito impianto di irrigazione che attingeva a monte da una fonte di acqua naturale, collegata alla piantagione mediante tubi di gomma muniti di temporizzatori. L’impianto realizzato (c.d. “a goccia”) rilasciava gradualmente l’acqua necessaria per l’irrigazione e si attivava con un rubinetto collocato a monte della fonte.
I Carabinieri hanno provveduto al sequestro di una parte della sostanza stupefacente (che verrà inviata presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Reggio Calabria per le successive analisi di laboratorio necessarie a individuare il principio attivo dello stupefacente in esse contenuto); a distruggere con il fuoco le restanti piante.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo