martedì 24 aprile 2018 22:43
default-logo
In manette arrestato dai Carabinieri

Rapina una donna in Piazza Castello ma lo vedono i Carabinieri: arrestato

Reggio Calabria. I Carabinieri che hanno assistito alla scena si sono lanciati subito all’inseguimento e lo hanno fermato poco dopo. Tra tutti gli spettatori possibili, nella centralissima piazza Castello, gli è toccato in sorte di commettere una rapina impropria proprio sotto gli occhi dei militari dell’Arma. E’ accaduto ieri mattina, quando all’ombra del Castello Aragonese è giunto un uomo, a bordo di uno scooter Aprilia Scarabeo poi risultato rubato nella stessa giornata, il quale col volto travisato dal casco si è avvicinato all’autovettura di una donna di 62 anni, che aveva poggiato la borsa sul sedile anteriore. L’uomo ha aperto la portiera dell’automobile e si è impossessato della borsa, ma di fronte alla reazione della donna, che ha tentato di riprendersi il maltolto, l’ha strattonata facendola cadere per terra. A quel punto, ha tentato la fuga scappando a piedi, ma i Carabinieri l’hanno inseguito e acciuffato poco distante, nonostante la resistenza opposta. Condotto in caserma, l’uomo è stato identificato per Alessandro Bevilacqua di 27 anni. Dopo le formalità di rito è stato condotto agli arresti domiciliari per il reato di rapina impropria, mentre è stato denunciato a piede libero per il furto del ciclomotore, per resistenza a pubblico ufficiale, e per le lesioni personali procurate alla donna, che è stata medicata e se l’è cavata con 7 giorni di prognosi. Questa mattina il gip ha convalidato l’arresto e ha disposto la custodia cautelare in carcere per Bevilacqua, che è stato già condotto alla casa circondariale di Arghillà.

Fabio Papalia

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo