mercoledì 25 aprile 2018 10:20
default-logo

Petilia Policastro. Si intensificano i controlli dei Carabinieri

Petilia Policastro (Crotone). Nel corso dei servizi di controllo del territorio e servizi straordinari tesi ad incrementare l’efficacia dell’azione preventiva e repressiva nei comuni di Petilia Policastro, Roccabernarda, Caccuri e relative frazioni, i militari della Compagnia Carabinieri nella giornata di ieri hanno deferito un uomo del ’46 nato a Roccabernarda, pensionato, già noto alle forze dell’ordine, che all’atto del controllo effettuato ad un Piaggio Ape sottoposto a sequestro e del quale era custode, si era reso responsabile del danneggiamento del veicolo sottoposto a sequestro sottraendone diverse parti e pezzi meccanici.
Nell’ambito del controllo alla circolazione stradale ed alla repressione di violazioni concernenti la guida in stato d’ebrezza, i Carabinieri hanno deferito un uomo di 51 anni che è stato sorpreso, subito dopo pranzo, alla guida della propria autovettura in Via Arringa a Petilia Policastro, proprio in prossimità della caserma dei carabinieri, con un valore di alcool nel sangue quasi quattro volte superiore al limite consentito. Anche nell’ambito dei controlli finalizzati alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti svolti dall’arma locale, venivano segnalati due giovani, di 25 e 21 anni trovati in possesso rispettivamente di 1,8 e 2 grammi di marijuana. Inoltre, in ambito preventivo e di controllo del territorio sono state identificate 29 persone e controllati 18 veicoli, effettuate 6 perquisizioni domiciliari, veicolari e personali attraverso un capillare controllo della circolazione che ha perseguito con severità le più gravi violazioni al codice della strada.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo