sabato 21 aprile 2018 17:00
default-logo
Michele Di Bari

Protesta dei 350 ex Lsu della pulizia scuole, sindacalisti ricevuti in Prefettura

Reggio Calabria. Nella mattinata odierna, si è svolta in Piazza Italia, antistante la Prefettura, una manifestazione organizzata da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e da Uiltrasporti al fine di mettere in evidenza il grave disagio degli oltre 350 ex LSU, impegnati nei servizi di pulizia e piccola manutenzione delle scuole della provincia di Reggio Calabria, che non hanno percepito la mensilità di ottobre e parte di quella di settembre. Il sit-in, promosso dai sindacati è stato richiesto dai lavoratori dipendenti delle aziende Team Service So. Coop. A.r.l. e Snam Lazio Sud Srl e Linda per sensibilizzare il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca ai fini dell’accreditamento alle aziende appaltatrici di detti servizi delle risorse finanziarie necessarie al pagamento degli stipendi. Al termine della protesta, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali unitarie di categoria accompagnati da una nutrita delegazione di lavoratori ex LSU, sono stati ricevuti in Prefettura, dove hanno espresso il timore che si possano accumulare ulteriori ritardi nella corresponsione dei salari tanto da giungere sino alle prossime festività natalizie. Nel corso dell’incontro, i rappresentanti sindacali hanno consegnato un documento sottoscritto dalle tre sigle sindacali di categoria concernente le problematiche riguardante i suddetti lavoratori che la Prefettura inoltrerà al Ministero dell’Interno e al Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca Scientifica.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo