lunedì 23 aprile 2018 00:13
default-logo
In manette arrestato dai Carabinieri

Cosenza. Carabinieri arrestano 5 marocchini per rissa aggravata

Cosenza. I Carabinieri della Compagnia di Cosenza hanno tratto in arresto, nella notte appena trascorsa, 5 individui di nazionalità marocchina per il reato di rissa aggravata. Nello specifico, alle ore 19.40 di ieri, i militari sono intervenuti in Piazza Europa dove era stata segnalata una rissa in atto con l’utilizzo di bottiglie in vetro. All’arrivo dei Carabinieri, i soggetti si sono dati a precipitosa fuga lasciando a terra due loro connazionali M.A., classe ’78, e S.N., classe ’78, incensurato con evidenti ferite lacerocontuse alla testa, che sono stati immediatamente soccorsi da personale del 118. I Carabinieri hanno proceduto quindi a sentire sul posto il racconto dei due feriti e, grazie alla cinturazione ed al capillare controllo delle vie limitrofe, sono riusciti a scovare i fuggitivi R.Y., classe ’83, B.S.A., classe ’88 e T.H., classe ’87, traendoli in arresto. I feriti, trasportati presso l’ospedale per le cure del caso, sono stati riscontrati affetti da trauma cranico e ferite lacerocontuse alla testa e mentre M.A. è stato dimesso con 20 giorni di prognosi, S.N., data la profondità delle lesioni, è stato trattenuto per ulteriori accertamenti con piantonamento sul posto dei militari. Movente della rissa un apprezzamento non gradito a una loro connazionale sposata. Gli arrestati sono stati trattenuti in camera di sicurezza in attesa di direttissimo previsto questa mattina.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo