giovedì 26 aprile 2018 22:57
default-logo
Un braccialetto elettronico

Gioia Tauro. Era ai domiciliari con “braccialetto elettronico”, sorpreso in strada: arrestato dai Carabinieri per evasione

Gioia Tauro (Reggio Calabria). Ieri i Carabinieri della Stazione di Gioia Tauro hanno sorpreso e tratto in arresto, in flagranza di reato, Pino Priolo, di 61 anni, in atto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari con uso del “braccialetto elettronico”, per evasione. Il Priolo è stato sorpreso sulla pubblica via adiacente la propria abitazione. L’arrestato al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato condotto presso il proprio domicilio, in attesa della celebrazione del rito direttissimo innanzi il Tribunale di Palmi.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo