venerdì 20 aprile 2018 22:07
default-logo

Operazione Ecosistema: 18 misure cautelari eseguite dai Carabinieri

Reggio Calabria. Dalle prime ore di oggi 7 dicembre 2016, nella provincia di Reggio Calabria – in particolare nell’area del basso Jonio Reggino – a Roma, Ascoli Piceno e in provincia di Urbino, è in corso una vasta operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria per l’esecuzione di un provvedimento emesso dal G.I.P. presso il Tribunale, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia presso la Procura della Repubblica di Reggio Calabria, nei confronti di 18 soggetti ritenuti, a vario titolo, responsabili dei seguenti reati:
➢ concorso esterno in associazione di tipo mafioso (artt. 110, 416 bis. comma 1,2,3,4,5 e 6 c.p., 3 L. 146/06);
➢ turbata libertà degli incanti (artt. 110, 353 comma 1,2 c.p., 7 L. 203/91);
➢ violenza privata (art. 610 c.p., 7 L. 203/91);
➢ estorsione (artt. 110, 629 comma 1 e 2, in relazione all’art. 628 comma 3 nr. 3 c.p. e 7 L. 203/91);
➢ illecita concorrenza con minaccia o violenza (artt. 81 cpv, 110, 513bis comma I e II c.p., 7 L.203/91),
tutte ipotesi aggravate dall’aver agito con modalità mafiose e per agevolare la cosca di riferimento;
➢ falsa testimonianza (artt. 110, 372 c.p.);
➢ corruzione per l’esercizio della funzione (artt. 110, 318 c.p.);
➢ corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio (artt. 110, 319 c.p.);
➢ detenzione e porto illegale in luogo pubblico o aperto al pubblico di armi comuni da sparo (artt. 81 cpv. c.p., 2, 4 e 7, l. 895/1967).

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo