mercoledì 25 aprile 2018 14:37
default-logo

Opzioni binarie: sfruttare al meglio le proposte dei broker

Per poter operare con le opzioni binarie è necessario registrarsi sul sito di un broker, su cui si aprirà anche un conto, contenente il nostro capitale da investire, tutto o solo in parte. I broker disponibili per i clienti italiani sono numerosi, alcuni dei quali propongono particolari offerte, o servizio più interessanti per alcuni trader piuttosto che per altri. La scelta del broker cui affidarsi è spesso il primo passo per un’attività di trading vincente.

I bonus
I broker guadagnano dalle operazioni che effettuano i loro clienti; per questo motivo sono particolarmente interessanti ad attirare sempre più clienti possibile. Uno dei bonus più interessanti, soprattutto per chi è alle prime armi, è il conto demo, le cui specifiche sono perfettamente chiarite a questa pagina http://www.meteofinanza.com/opzioni-binarie/conto-demo/. Si tratta in pratica di un conto virtuale, che permette di fare affari con una valuta inesistente: non si guadagna e non si perde nulla, ma si effettuano affari reali, nel vero mercato. Grazie a questo strumento è più facile imparare a fare affari con le pozioni binarie, senza il timore di rimetterci dei soldi. Quando si comincia ad essere soddisfatti del proprio agire, si può cominciare ad utilizzare il conto reale.

I bonus economici
Molti siti di broker offrono ai loro clienti dei bonus in denaro, anche molto cospicui. Generalmente tale bonus è direttamente proporzionale alla cifra versata per aprire il conto: più soldi vi si mettono e più se ne ottengono in regalo. Si può arrivare ad accumulare anche qualche centinaio di euro, ma tale cifra dovrà essere utilizzata esclusivamente per effettuare nuovi investimenti, a volte entro un dato periodo di tempo e non potrà essere prelevata dal conto.

Solo broker autorizzati
Purtroppo quando entrano in ballo i soldi capita spesso che arrivano anche gli sciacalli; questo avviene anche nel mondo delle opzioni binarie, dove non è infrequente trovare dei siti gestiti da società fantasma, che si spacciano per veri broker. Prima di aprire un conto presso un broker è bene verificare che sia in possesso dei requisiti minimi di legge, come ad esempio dell’autorizzazione di un qualsiasi organismo di controllo europeo, ad esempio il Cysec, http://www.cysec.gov.cy/en-gb/home/, un ente che si occupa di monitorare, controllare e verificare tutte le società che operano a Cipro. Se il broker possiede l’autorizzazione di un ente di un qualsiasi paese europeo, ha il permesso di operare anche in Italia.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo