mercoledì 25 aprile 2018 07:00
default-logo

La Happy Run for Christmas di Giusy Versace fa correre Reggio Calabria e raccoglie 3.400 euro per la “Disabili No Limits”

Reggio Calabria. – Sono state circa un migliaio, anche quest’anno, le persone che hanno risposto al richiamo di Giusy Versace correndo o camminando la “Happy Run for Christmas”, manifestazione non competitiva che si è svolta domenica 11 dicembre sul lungomare Falcomatà di Reggio Calabria. Un appuntamento che ormai è entrato nel cuore dei reggini e non solo, e che ogni volta riesce a coinvolgere e far divertire moltissime persone. Quest’anno è stata ideata un’edizione natalizia baciata dal sole che in una splendida giornata invernale ha visto sfilare su lungomare Falcomatà giovani, famiglie e amici a 4 zampe al fianco dalla “Lega nazionale per la difesa del cane”, oltre a moltissimi “harleysti” che hanno fatto da apri e chiudi corsa. Presenti anche la “scuderia Ferrari Club Reggio Calabria”, i Bikers Friends Calabria, “I Sbullonati e il gruppo vespa club di Reggio Calabria. Anche quest’anno non è mancata la partecipazione dell’attore comico Giacomo Battaglia, grande amico di Giusy Versace e da Crotone è arrivato anche il grande orafo, e amico della Versace, Gerardo Sacco. La notizia più bella è che la manifestazione ha raccolto ben 3.400 euro e nei prossimi mesi la Disabili No Limits, onlus presieduta dalla Versace, si impegnerà ad individuare nel territorio calabrese i destinatari di questa importante raccolta solidale. Molto apprezzata è stata anche la donazione economica elargita dai titolari del negozio Iper Pet di Reggio.
A tagliare per primi il traguardo sono stati Samba, un profugo del Gambia sbarcato in Calabria a maggio e il rumeno Andrea Prutenu, mentre in campo femminile Grazia Toma non ha avuto rivali. Tra i giovani, i più veloci sono stati Valerio Lupia e Riccardo Iannò, Giusy Arria è stata la prima disabile e Primula il primo cane. E’ stato dato anche un premio speciale a Luciano, un cagnolino amputato che ha partecipato con il suo carrellino destando grande commozione da parte di tutti. Oltre alla corsa, la Happy Run for Christmas è stata come al solito una vetrina importante per lo sport paralimpico, con campi di allenamento dove atleti e squadre hanno dato dimostrazione e fatto provare le diverse discipline presenti: dal sitting volley, dal tennis tavolo, alla vela e al tennis in carrozzina grazie alla collaborazione del “Circolo Crucitti”. Era presente anche il basket in carrozzina che ha avuto come ospiti d’eccezione 7 giocatori dell’ASD “I Ragazzi di Panormus” di Palermo. Grande soddisfazione, quindi, per la campionessa paralimpica e organizzatrice della manifestazione Giusy Versace.
“E’ stato un successo inaspettato e Reggio ancora una volta ha risposto benissimo, e inoltre mi sono divertita un sacco in sella alla Harley Davidson. Scherzi a parte, sono molto soddisfatta della partecipazione degli studenti dei principali istituti della città e per questo devo ringraziare l’’Ufficio Scolastico di Reggio Calabria così come Walking Radio mi ha aiutato molto nella promozione e un grazie anche all’’Unitalsi di Reggio Calabria sempre presente. Al contrario, mi è dispiaciuto vedere poche persone disabili, ma sono certa che continuando su questa strada, prima o poi riuscirò a trascinare fuori di casa molta più gente affetta da disabilità. Con il mio staff stiamo valutando cosa proporre nel 2017, se tornare a settembre come in passato o se mantenere l’appuntamento natalizio. Nei mesi che verranno, inoltre, capiremo bene quali sono le principali esigenze del nostro territorio in termini di ausili sportivi e decideremo così a chi donare l’importante cifra raccolta domenica”. Grande soddisfazione anche da parte dell’azienda main sponsor di Milano PMG Italia Spa (Progetto mobilità garantita), azienda impegnata nell’adattamento di veicoli per trasporto di persone disabili, che si sta impegnando a lavorare con associazioni del territorio calabrese per agevolare il trasporto dei ragazzi disabili. Nei prossimi giorni saranno disponibili le foto e il video dell’evento sul sito www.happyrun.it e sulle pagine social Disabili No Limits Onlus e Happy Run.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo