venerdì 20 aprile 2018 22:17
default-logo

Focus ‘ndrangheta: massicci controlli della Polizia in città nell’ultimo mese

Reggio Calabria. Continuano, senza soluzione di continuità, i controlli predisposti nell’ambito del Piano di azione nazionale e transnazionale Focus ‘ndrangheta, elaborato in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, estesi all’intero territorio cittadino. Nel corso dell’ultimo mese, sono stati effettuati numerosi controlli alla circolazione stradale presso le principali arterie della periferia nord, in particolare presso il quartiere di Archi CEP. Medesimo sforzo operativo è stato dispiegato in località Arghillà, Gallico, presso il popoloso quartiere di Ciccarello, nei rioni Modena e Marconi, nonché presso le centralissime piazze cittadine Garibaldi e S. Agostino. Il dispositivo di sicurezza e di controllo straordinario del territorio ha visto la sinergia operativa di numerosi Agenti della Polizia di Stato, in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, coadiuvati dalle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine “Calabria Meridionale” di Siderno, impegnati anche in attività di vigilanza dinamica, supportati dal personale specializzato del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica che ha documentato l’intera attività operativa. Questo il consuntivo. Sono stati sottoposti a controllo 1139 persone, di cui 126 pregiudicate, e 636 veicoli. Nei diversi contesti operativi, sono stati effettuati vari posti di controllo e numerosi servizi di vigilanza dinamica, nonché elevate 18 contravvenzioni per infrazioni al Codice della Strada, 7 delle quali hanno comportato sanzioni accessorie, quali il sequestro amministrativo di 2 veicoli ed il ritiro di 4 Carte di circolazione ed una Patente di Guida. Inoltre, sono state effettuate 4 perquisizioni personali anche finalizzate alla ricerca di armi e 5 perquisizioni domiciliari. Nell’ambito dei controlli, 1 straniero è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per mancanza di permesso di soggiorno. Il dispositivo di sicurezza, dispiegato dal Questore della Provincia di Reggio Calabria Raffaele Grassi, proseguirà anche nei prossimi giorni in città ed in provincia.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo