mercoledì 25 aprile 2018 14:43
default-logo
Prefettura di Reggio Calabria (photo Domenico Notaro)

Riunito in Prefettura il Comitato operativo per la viabilità

Reggio Calabria. Nella mattinata di ieri 14 dicembre, convocato dal Prefetto Michele di Bari, si è riunito presso il Palazzo del Governo il Comitato Operativo per la Viabilità (COV). Alla riunione hanno partecipato i Rappresentati della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, del Corpo Forestale dello Stato, della Polizia Stradale, dei Vigili del Fuoco, della Provincia, dei Comuni di Reggio Calabria, Villa San Giovanni, Campo Calabro, Scilla e Bagnara, dell’Anas, dell’Azienda Sanitaria Provinciale e delle società di navigazione Bluferries e Caronte e Tourist Ferry Boat. Nel corso dell’incontro si è preso atto del testo definitivo del Piano- neve 2016/2017 per l’autostrada A3 adottato dall’ANAS, già esaminato nella riunione del 1° dicembre scorso e articolato nelle cinque fasi dell’emergenza (codice Zero, previsione di possibili nevicate; codice Verde, evento nevoso ormai imminente, interventi preventivi di salatura; codice Giallo, nevicate in atto con intensità non critica e senza effetti sul deflusso del traffico e obbligo di catene a bordo; codice Rosso, precipitazione nevosa intensa con primi segnali di innevamento della strada e possibili blocchi momentanei del traffico e, infine, codice Nero, precipitazione nevosa persistente che determina il blocco del traffico in una delle carreggiate nonostante le misure di prevenzione adottate). Il Piano neve, attesa la centralità del ruolo dell’informazione, è pubblicato sul sito istituzionale di questa Prefettura (www.prefettura.it/rc). Il predetto Piano Neve, tra l’altro, risulta in linea con la “Pianificazione invernale 2016-2017” diramata dal Ministero dell’Interno, che ha definito le Linee guida per la gestione delle emergenze di viabilità determinate da precipitazione nevose. Regolamentazione della circolazione in autostrada dei veicoli pesanti in presenza di neve. Nel corso dell’incontro odierno sono stati condivisi dai partecipanti anche i contenuti delle procedure operative del Piano di Emergenza predisposte per fronteggiare situazioni di emergenza anche diverse dalle nevicate e per le quali si rende necessaria la chiusura dell’A3 nel tratto compreso tra Villa San Giovanni e Bagnara, sia in caso di chiusura delle carreggiata sud che di quella nord o di entrambe. Il Piano suddetto prevede l’individuazione di itinerari alternativi a seconda della carreggiata interessata dalla chiusura nonché i servizi di viabilità e i presidi agli svincoli autostradali da effettuare a cura delle diverse Forze dell’Ordine con il coinvolgimento delle Polizie Locali. In occasione delle imminenti festività natalizie è stata altresì richiamata l’attenzione di tutti i componenti sulle disposizioni impartite con apposita circolare dal Ministero dell’Interno tesa a rafforzare le attività di vigilanza sulle strade ed a svolgere un’efficace attività di prevenzione e repressione delle violazioni delle norme di comportamento alla guida, segnatamente quelle che afferiscono alle condizioni psico-fisiche dei conducenti, all’utilizzo corretto dei dispositivi telefonici durante la guida, al rispetto dei limiti di velocità. Infine, per fronteggiare eventuali criticità del traffico veicolare in transito per Villa San Giovanni diretto in Sicilia, viene concordato che verranno adottate le procedure previste nelle Linee operative già adottate da questa Prefettura in caso di criticità determinatasi per afflusso di veicoli eccedente le normali possibilità di imbarco e per pianificare le attività necessarie a garantire la sicurezza della circolazione stradale. A tale riguardo, le società di navigazione, come di consueto, hanno previsto un potenziamento del numero delle corse e l’impiego di ulteriori mezzi navali.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo