mercoledì 25 aprile 2018 20:22
default-logo
Prefettura di Reggio Calabria (photo Domenico Notaro)

Vertenza Tribunale per i minorenni. Riunione in Prefettura, sindacato CONFSAL-UNSA soddisfatto

Reggio Calabria. Nel pomeriggio di oggi si è tenuta in Prefettura, una riunione volta a definire le questioni che nei giorni scorsi hanno spinto l’organizzazione sindacale CONFSAL-UNSA a chiedere l’attivazione della procedura di raffreddamento per problematiche igienico-sanitarie relative agli Uffici giudiziari del Tribunale per i Minorenni di Reggio Calabria. Nel corso dell’incontro la Sigla sindacale ha esposto le preoccupazioni di alcuni dipendenti riguardo i “possibili” rischi igienico-sanitari derivanti dalle audizioni presso il Tribunale per i Minorenni di minori extracomunitari non accompagnati. A tal proposito, il presidente del Tribunale per i Minorenni, in relazione alle criticità evidenziate dalla delegazione dell’organizzazione sindacale CONFSAL-UNSA ha comunicato che i minori, già al momento dell’arrivo presso questo capoluogo, vengono sottoposti a controlli sanitari che sono poi ripetuti nel corso del tempo. Per quanto riguarda la salute dei lavoratori ha fatto presente che sono in corso i controlli sanitari del personale dipendente del Tribunale per i Minorenni e che il medico competente elaborerà un Piano Sanitario per la prevenzione dei rischi. Ha, infine, rappresentato di aver già richiesto la programmazione della “disinfestazione dei locali” . L’organizzazione sindacale si è dichiarata soddisfatta per l’esito dell’incontro ed il tentativo di conciliazione ha avuto esito positivo.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo