domenica 22 aprile 2018 20:27
default-logo

Ego International Group e l’export in Calabria, tra crescita e sostegni alle imprese

Anche in Calabria arrivano nuove risorse economiche grazie a chi ha deciso di investire nell’export, un segnale positivo immediatamente colto da chi è titolato a studiare piani di sviluppo per le imprese locali. Nel nostro territorio l’export è cresciuto, e seguendo il trend nazionale anche in Calabria ad aver la meglio è il settore food, un settore che secondo la EGO International Group, società italiana da oltre dieci anni opera nell’export con servizi mirati alle aziende, qui il sito web, deve diventare la base di partenza per la crescita di tutti i comparti dell’economia calabrese.

L’anno si sta chiudendo benissimo per quanto concerne i prodotti venduti sui mercati esteri, ed è per questo che stanno nascendo nuove opportunità per tutti gli imprenditori. Il vero problema in Calabria continua ad essere il solito: siamo una delle regioni più povere del territorio italiano. Il PIL regionale ha registrato anche per questo periodo la performance peggiore, i dati sono quelli del Rapporto annuale sull’economia del Mezzogiorno. Disoccupazione e mancanza di lavoro sono una delle problematiche più grosse, eppure grazie all’impegno ed al coraggio dei nostri piccoli imprenditoria in Calabria l’export è cresciuto del 15,1%.

L’export delle aziende calabresi ha continuato ad espandersi, e le previsioni per l’anno che verrà sono veramente ottimiste. In genere si tratta di iniziative private, gli incentivi investiti sul territorio sono relativamente pochi, la qual cosa non basta a far volare l’economia locale come in realtà potrebbe essere. Dalla Calabria partono verso l’estero tonnellate di arance spesso biologiche, così come ottimi sono i dati legati all’ortofrutta, il nostro territorio, grazie al mite clima mediterraneo, ha delle ricchezze che comunque non sono sfruttate al massimo. Per la EGOInternational Group il buon prodotto made in Italy è una ricchezza da sfruttare al massimo su numerose piazze estere, ai clienti operanti nel settore viene sempre suggerito rimarcare il valore aggiunto del prodotto per avere un ritorno maggiore. Dietro ogni prodotto calabrese non c’è solo ottimo markup, ma anche una tradizione storica e culturale da valorizzare, che può essere sfruttata per migliorare sia l’immagine che il marketing.

Intanto sono già attivi una serie di incontri tesi ad illustrare agli imprenditori locali come conoscere ed affrontare meglio le piazze estere: eventi promossi e studiati dalla Regione per migliorare l’offerta già esistente grazie al programma europeo Horizon2020. Per migliorare l’export servono imprese competitive, serve personale formato e conoscenza dei nuovi mercati. EGOInternationalGroup è convinta che in Calabria si possano raggiungere traguardi importanti, ma tra le cose da migliorare a breve, la digitalizzazione delle imprese è un argomento scottante, ancora troppo arretrata al giorno d’oggi. Per questo è importante mettere a frutto i diversi seminari e corsi formativi che potrebbero vedere la luce nei prossimi tempi. Azioni che saranno localizzate nelle principali città calabresi in modo da agevolare la partecipazione di tutti coloro che saranno interessanti.

Nei seminari sarà posta massiccia attenzione ai bandi in prossima uscita, tra cui quelli proposti da Bando Horizon2020 che vedrà la messa in campo di ben 1,2 milioni di euro rivolti alle PMI per elaborazione studi di settore e marketing, ma ci saranno anche fondi a sostegno di imprese che vogliono innovare, ben 10 milioni di euro per aree di innovazione della S3, e se non bastasse si potrebbe pensare anche a programmare investimenti in base ai 15 milioni di euro per le aree di innovazione della Smart Specialization. Infine previsti 3,5 milioni di euro per progetti legati all’export.

La Calabria è quindi in grado di crescere ed essere in grado di affrontare al meglio le sfide del mercato estero. Seminari formativi, bandi internazionali, incentivi all’internazionalizzazione, investimenti mirati, il parere degli export manager della EGO International Group è che queste sono tutte opportunità da cogliere al volo, che possono rilanciare l’economia calabrese ed aprire nuovi scenari, che possano riportare il sereno dopo tanti anni in una terra dove la tradizione e la cura delle materie prime è una caratteristica insita in ogni suo abitante.

Articoli recenti o correlati