giovedì 26 aprile 2018 11:36
default-logo

Salerno-Reggio Calabria. Conftrasporto: «Bene lavori ultimati, ora si guardi al Ponte sullo Stretto»

Roma. Autostrada Salerno-Reggio Calabria: “Finalmente si completa un’opera attesa da tempo immemorabile. Ora si guardi avanti verso il corridoio Palermo-Berlino completando il quadro con il Ponte sullo Stretto di Messina”. L’apprezzamento e la sollecitazione sono del presidente di Conftrasporto Paolo Uggè (35mila imprese su gomma-ferro- mare associate), che commenta così il completamento ufficiale, avvenuto oggi alla presenza del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e del ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Graziano Delrio, dei lavori di un’infrastruttura che per decenni è stato un cantiere senza fine. “Cinquant’anni sono davvero tanti – ricorda Uggè – Ritardi tanto considerevoli non dovranno ripetersi più. L’auspicio è che i lavori inaugurati oggi possano segnare un cambio di velocità, e di registro. Abbiamo ancora terreno da recuperare”. “Quest’opera, che presenta molti elementi fortemente innovativi, con gli ulteriori miglioramenti annunciati dall’Anas, farà da battistrada per l’evoluzione dei collegamenti stradali in tutto il Paese e getta le basi per prospettive più ampie – dichiara Uggè – In una realtà globalizzata dobbiamo fare tesoro degli obiettivi raggiunti e spingere avanti lo sguardo per rimettere l’Italia al centro dei grandi traffici europei e mondiali. Penso all’asse Palermo-Berlino, al Ponte che sarebbe una grande opportunità di crescita non solo per il Sud, ma per tutto il Paese. Una scelta già condivisa a livello europeo, legata al cosiddetto Corridoio 1, che sosteniamo da sempre perché la Sicilia divenga la piattaforma logistica europea avanzata del Mediterraneo”.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo