mercoledì 25 aprile 2018 02:59
default-logo
Carabinieri

Colpisce un pensionato e lo rapina di un tablet, rumeno arrestato dai Carabinieri

Reggio Calabria. Continua senza sosta il controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale di Reggio Calabria ed attuato attraverso tutte le Compagnie Carabinieri dislocate sull’intera provincia. In tale ottica nella tarda serata di ieri, i Carabinieri della Compagnia cittadina diretta dal maggiore Mariano Giordano, e in particolare i militari dell’Aliquota Radiomobile diretta dal tenente Alessandro Bui e quelli della Compagnia di Intervento Operativo del Battaglione “Sicilia” hanno arrestato in flagranza di reato Diaconu Ionut Alexandru, 23enne rumeno, residente a Reggio Calabria, operaio, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, per una rapina commessa ai danni di un pensionato del posto.
L’uomo, in una via del centro, ha aggredito, colpendolo con un violento colpo alla nuca, un pensionato di Reggio Calabria che stava facendo rientro a casa; Diaconu, quindi, si è impossessato di un tablet che la vittima aveva con sé e si è dato alla fuga.
Le urla del malcapitato hanno attirato l’attenzione di una pattuglia dell’Arma impegnata in un servizio di controllo del territorio sul centro cittadino che ha soccorso il pensionato e lanciato l’allarme alla Centrale Operativa del Comando Provinciale di Via Aschenez che ha inviato sul posto alcuni equipaggi ed allertato il “118”. L’equipaggio della Gazzella si è messo all’inseguimento del malvivente bloccandolo unitamente alle altre pattuglie fatte affluire in zona, in una via adiacente a quella dove si era consumata la rapina.
Il pensionato, visitato da personale del 118, a seguito del trauma riportato alla nuca è stato prontamente avviato presso il Pronto Soccorso degli Ospedali Riuniti per le cure del caso.
La refurtiva recuperata dai Carabinieri, è stata restituita al legittimo proprietario. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato condotto presso la casa circondariale di Arghillà a disposizione della Procura della Repubblica di Reggio Calabria.

Diaconu Ionut Alexandru

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo