lunedì 23 aprile 2018 00:14
default-logo

Caulonia. Marijuana: minore arrestato dai Carabinieri per detenzione ai fini di spaccio

Caulonia (Reggio Calabria). Continuano i servizi disposti dal Gruppo Carabinieri di Locri, diretto dal tenente colonnello Pasqualino Toscani, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere, con particolare attenzione a quelli relativi alle armi e agli stupefacenti. Numerose pattuglie dell’Arma dei Carabinieri sono state impiegate in questi giorni in una mirata strategia operativa finalizzata a contrastare la recrudescenza della citata fenomenologia criminale, eseguendo controlli e perquisizioni personali e domiciliari che già hanno consentito di arrestare due persone nonché di sequestrare 3 chili di “marjuana”.
In tale ambito, i Carabinieri della Stazione di Caulonia hanno tratto in arresto un minore colto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Il giovane, nel corso di una perquisizione domiciliare è stato notato dai militari mentre tentava di disfarsi di una busta contenente oltre 130 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, suddivisa in 13 confezioni di cellophane trasparente, subito dopo recuperata. All’interno dell’abitazione sono stati rinvenuti un bilancino elettronico di precisione; 2 spinelli contenenti sostanza stupefacente del tipo “marijuana”; circa 2 gr della medesima sostanza rinvenuti all’interno di un pacco di sigarette posto nella tasca di un giubbotto appartenente al fratello che è stato conseguentemente segnalato alla Prefettura di Reggio Calabria per uso di sostanze stupefacenti.
Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro mentre l’arresto sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo