mercoledì 25 aprile 2018 20:23
default-logo
Carabinieri Locri posto di blocco

Carabinieri scoprono 19 falsi sinistri stradali: denunciate 55 persone nella Locride

Locri (Reggio Calabria). I Carabinieri della Stazione di Platì hanno denunciato 55 persone, tutti residenti nei comuni del comprensorio della Locride, in particolare tra Africo, Natile di Careri, Platì e Bovalino, ritenute responsabili, a vario titolo, di truffa, fraudolento danneggiamento dei beni assicurati e mutilazione fraudolenta della propria persona. L’indagine avviata nel mese di ottobre 2015, a seguito dell’elargizione sospetta di alcuni indennizzi assicurativi derivanti da infortuni stradali, e coordinata dalla locale Procura della Repubblica, ha permesso di fare luce su 19 sinistri stradali denunciati tra il 2014 e il 2016 ma in realtà, secondo quanto appurato dai militari di Platì, mai verificatisi. I Carabinieri hanno accertato che gli indagati con artifizi e raggiri, avrebbero, in concorso fra loro, in qualità di:

  • conducenti di veicoli con responsabilità principale;
  • di conducenti e/o terzi trasportati di veicoli di controparte;
  • di testimoni di sinistri stradali,

procurato per loro un ingiusto profitto, in danno delle compagnie assicuratrici indotte in errore le quali hanno sporto formale atto querelatorio. In particolare è stato accertato che:

  • alcuni mezzi sarebbero stati coinvolti in più sinistri stradali nello stesso giorno;
  • diversi incidenti si sarebbero verificati tra familiari conviventi.

Sono in corso ulteriori indagini per accertare eventuali altre responsabilità e verificare altri sinistri ritenuti “sospetti”. L’importo complessivo indebitamente percepito dagli indagati ammonterebbe a oltre 200.000 euro.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo