giovedì 26 aprile 2018 11:42
default-logo

Polizia arresta in flagranza due reggini per tentato furto alle slot machine

Reggio Calabria. La sera dello scorso 21 gennaio, nel corso della capillare attività di controllo del territorio mirata a contrastare il fenomeno dei reati contro il patrimonio, gli agenti dell’UPGSP della Questura di Reggio Calabria hanno arrestato due reggini, Domenico Bruzzese e Massimiliano Iaria, entrambi 43enni, per tentato furto aggravato in concorso. I due sono stati individuati e fermati dagli operatori della Polizia di Stato, in via Pio XI, all’interno di una sala scommesse dove avrebbero già forzato 5 slot-machine e collocato le monete sottratte in sacchetti di plastica. Il tempestivo intervento del personale delle Volanti, allertato dell’evento criminoso dalla Sala Operativa della Questura, ha consentito di fermare i due prima che riuscissero a forzare altre slot-machine presenti nella sala scommesse e darsi alla fuga. All’esito degli accertamenti e delle formalità di rito, i due uomini sono stati messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che oggi, a seguito della celebrazione del rito direttissimo, ne ha convalidato l’arresto, disponendo la detenzione in regime domiciliare.

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo