lunedì 23 aprile 2018 11:45
default-logo
Carabinieri e Polizia

Rosarno. Furto pluriaggravato di gas e danneggiamento della rete di distribuzione: 4 arresti

Rosarno (Reggio Calabria). Ieri, nell’ambito dei controlli interforze, coordinati dal Questore della Provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, e programmati nell’ambito di una più ampia strategia elaborata in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, finalizzata al contrasto, nella Piana di Gioia Tauro, alle manomissioni ed agli allacci abusivi alla rete del gas metano, il personale del Commissariato di Gioia Tauro, diretto dal primo dirigente Diego Trotta, unitamente al personale della locale Compagnia Carabinieri, diretta dal tenente Gabriele Lombardo, e del Comando Polizia Provinciale di Reggio Calabria diretto da Domenico Crupi, con il supporto di tecnici specializzati della società erogatrice “CPL Gas Distribuzione”, ha condotto, a Rosarno, un’articolata attività di polizia giudiziaria che ha portato all’arresto di 4 soggetti in flagranza di reato ed alla denuncia di altre 2 persone. Gli arrestati, ritenuti presunti responsabili dei reati di furto pluriaggravato di gas e danneggiamento della rete di distribuzione, sono stati messi a disposizione dell’autorità giudiziaria di Palmi che coordina le attività. I due soggetti denunciati in stato di libertà dovranno rispondere del reato di furto aggravato in concorso. Questa è un’ulteriore operazione condotta dalle Forze dell’Ordine, contro ogni forma di illegalità diffusa, soprattutto in territori, come la piana di Gioia Tauro, per i quali è necessario un attento e costante monitoraggio a garanzia della sicurezza e della legalità.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo