venerdì 20 aprile 2018 20:14
default-logo
La Corte d'Appello

Assolto in Appello: la pena da 3 anni scende a 4 mesi

Reggio Calabria. La Corte di Appello di Reggio Calabria ha assolto Nicola Fazzari condannato, con recidiva specifica infraquinquennale reiterata, per i delitti di spaccio di sostanze stupefacenti e lesioni aggravate. La Corte, accogliendo la tesi difensiva dell’avv. Antonio Cordova, ha ribaltato la Sentenza emessa dal Giudice monocratico – dott.ssa Sergi – in sede di giudizio direttissimo, che aveva invece condannato il Fazzari alla pena di anni 3 di reclusione. I Giudici di Appello hanno riqualificato i fatti irrogando una pena di soli 4 mesi di reclusione e per la sola ipotesi di cui all’art. 73 comma 5 DPR 309/1990 (lieve entità). L’avv. Cordova, nello specifico, ha eccepito la totale assenza di ogni requisito atto a pervenire ad una condanna per lesioni aggravate, nonché l’opportunità di considerare il quantitativo sequestrato all’interno dell’ipotesi prevista della lieve entità. La Corte, a termine della Camera di Consiglio, ed in accoglimento dei motivi di appello redatti dall’avv. Cordova, ha disposto poi l’immediata scarcerazione del Fazzari.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo