mercoledì 25 aprile 2018 12:33
default-logo

Domenica la presentazione di “Deleuze e il Giappone” alla libreria Universalia

Reggio Calabria. Domenica, 26 febbraio 2017, Fabio Domenico Palumbo presenterà “Deleuze e il Giappone: Alice, Hokusai e lo Zen”. L’incontro avverra’ nei locali dell’Associazione Universalia, in via Treviso 41, presso la chiesa valdese, alle ore 17,30. Moderera’ l’incontro la Dottoressa Eleonora Corace.
Che cosa lega Deleuze al Giappone e all’Asia orientale? In che senso, per Deleuze, un monaco Zen potrebbe prendere il tè con Alice? Dall’estetica del mondo fluttuante all’ontologia del nulla, dalla pratica del vuoto al cinema degli emakimono, il saggio di Fabio D. Palumbo “L’estetica del mondo fluttuante: il ‘giapponismo’ di Deleuze”, ospitato sull’ultimo numero della rivista “Laboratorio dell’ISPF” del CNR, propone un aspetto inedito e affascinante del pensatore francese. Il pensiero di Deleuze è dominato dallo spazio: profondità, superficie, territorializzazione, nomadismo. Questa spazialità può assumere, tra le pieghe della riflessione deleuziana, un’accezione geografica, con un’estensione che va ben oltre l’orizzonte eurocentrico ed occidentale, spostandosi verso l’Estremo Oriente, e andando a intrecciarsi con il Giappone dello Zen e delle stampe ukiyo-e, ma anche con quello del cinema e dell’animazione.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo