venerdì 27 aprile 2018 10:07
default-logo

Libera. Percorso di formazione sui beni confiscati a Villa San Giovanni

Villa San Giovanni (Reggio Calabria). Nel Comune di Villa San Giovanni, secondo i dati dell’Agenzia Nazionale ANBSC, vi sono complessivamente 29 beni immobili confiscati di cui 17 già trasferiti al patrimonio del Comune, costituiti da appartamenti, locali ad uso commerciale o magazzini e terreni. L’amministrazione commissariale del Comune, in collaborazione con l’associazione Libera, intende avviare dei laboratori di formazione, rivolti a cittadini ed enti no profit, sul tema del riutilizzo per fini sociali dei beni confiscati al fine di avviare un percorso condiviso di recupero di tale patrimonio immobiliare. Gli incontri, divisi in due sessioni pomeridiane, si terranno nei giorni 2 e 16 marzo alle ore 16.30, presso il Centro Baden Powell, in via Riviera 10 a Villa S.G. Il primo incontro avrà come obiettivo la conoscenza delle procedure giuridiche ed amministrative nella gestione dei beni, anche attraverso la testimonianza di associazioni e cooperative sociali già impegnate da tempo su questo fronte. Nel secondo incontro si entrerà nel merito delle opportunità offerte dal riutilizzo dei beni presenti nel territorio di Villa San Giovanni, già destinati ad un uso sociale. Opportunità che potranno concretizzarsi solo attraverso le proposte dei partecipanti e l’impegno delle realtà che operano sul territorio. Compatibilmente con le esigenze dei partecipanti ai laboratori, si potranno anche realizzare dei sopraluoghi su alcuni beni confiscati al fine di valutarne concretamente le possibilità di riutilizzo.

Segreteria regionale Libera Calabria

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo