mercoledì 25 aprile 2018 12:31
default-logo
Anpi

La lunga marcia delle donne verso la parità 10 marzo 1946 – 10 marzo 2017: 71° Anniversario del voto alle donne

Reggio Calabria. Venerdì 10 marzo 2017 ricorre il 71° Anniversario del diritto di voto finalmente conquistato dalle donne. Si trattò, per la prima volta in Italia (in grande ritardo rispetto alle altre nazioni, ritardo dovuto al periodo fascista) di una tornata elettorale, alla quale le donne poterono partecipare direttamente non solo come elettrici, ma anche come candidate, circa tre mesi prima del voto del 2 giugno 1946 (referendum Istituzionale ed elezioni dell’Assemblea Costituente). In occasione del voto Amministrativo del 10 marzo risultarono elette numerose donne all’interno dei consigli comunali, che poterono, finalmente, designare democraticamente i sindaci e, per la prima volta, le sindache. Furono così elette in quella tornata amministrativa 10 donne sindache in tutta Italia. Tra le dieci sindache due furono elette in Calabria, una a San Sosti (CS), Caterina Tufarelli Palumbo Pisani, e l’altra a Tropea (CZ), Lydia Toraldo Serra.
La “Lunga marcia delle donne verso la parità” sarà raccontata, alle ore 9.00 del 10 marzo 2017, nell’anniversario del voto, presso la sala Conferenze dell’Archivio di Stato (Via Casalotto, Reggio Calabria), ad alcune classi di tre Licei cittadini (Liceo Classico “T. Campanella”, Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci”, Liceo Scientifico “Alessandro Volta”). Protagoniste saranno, dopo gli interventi di Maria Cristina Schiavone dell’A.N.P.I. e della Direttrice dell’Archivio di Stato, Mirella Marra, due ricercatrici universitarie, Maria Vittoria Albini (Università della Tuscia) e Francesca Veltri (UNICAL), e la professoressa Giovanna Vingelli (Centro di Women’s Studies, UNICAL). All’iniziativa, programmata dall’A.N.P.I. e dall’Archivio di Stato, sono stati invitati sia i familiari delle prime due donne sindache calabresi, sia i rappresentanti delle Amministrazioni Comunali di San Sosti e di Tropea, sia, infine, le rappresentanti delle commissioni Pari Opportunità e dei movimenti femminili. Al termine della manifestazione sarà inaugurata la mostra “2 Giugno 1946-2 giugno 2016, 70° del voto delle donne”, mostra che resterà aperta e visitabile presso l’Archivio di Stato fino al 2 giugno 2017.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo