giovedì 26 aprile 2018 22:50
default-logo

Alitalia, Dieni (M5S): «Oliverio intervenga subito per evitare il disastro»

Roma. La deputata del M5S Federica Dieni ha inviato una lettera al governatore della Calabria, Mario Oliverio, per chiedergli un intervento urgente a favore dell’aeroporto di Reggio Calabria, soprattutto alla luce della decisione di Alitalia di interrompere tutte le operazioni di volo da e per il “Tito Minniti”. «Vista l’assenza di alternative – ha sottolineato la parlamentare –, ciò porterebbe alla sostanziale chiusura dello scalo reggino». Secondo Dieni, in attesa che Sacal, la nuova società di gestione, inizi a lavorare per il rilancio dell’aeroporto, «è indispensabile reagire con gli strumenti che l’ordinamento» attribuisce al presidente della Regione e che «spaziano dalla previsione di incentivi economici» fino a «una seria azione di pressione sul governo nazionale». Oliverio può, dunque, attivarsi «per garantire la continuità territoriale» e per svolgere una moral suasion su Alitalia.
«La promessa di un’“azione sinergica” che il sindaco Giuseppe Falcomatà ha garantito che avreste intrapreso – scrive ancora Dieni al governatore – appare al momento insufficiente. Indipendentemente dal fatto che l’esecutivo è del suo stesso colore politico, è il momento di battere i pugni sul tavolo per la Calabria. L’alternativa corrisponderebbe a condannare la città metropolitana di Reggio Calabria a restare priva di collegamenti aerei, con ricadute inimmaginabili sull’economia e specialmente sul turismo per la nostra regione». «Spero – conclude la parlamentare 5 Stelle rivolta a Oliverio – che non voglia assumersi la responsabilità di un tale disastro».

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo