mercoledì 25 aprile 2018 02:59
default-logo
Polizia ad Arghillà

Le Volanti arrestano 2 reggini per evasione: ad Arghillà la folla ostacola la Polizia

Reggio Calabria. Nei giorni scorsi, il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Reggio Calabria, quotidianamente impegnato nei servizi di controllo del territorio, ha arresto 2 reggini per il reato di evasione. Il primo, 37enne, sottoposto agli arresti domiciliari per reati in materia di stupefacenti, è stato individuato e fermato sul viale Messina dagli agenti di Polizia fuori dalla propria abitazione ed è stato arrestato su disposizione dell’autorità giudiziaria. Il secondo, 30enne, evaso dagli arresti domiciliari, è stato riconosciuto e fermato nel quartiere di Arghillà dal personale del locale Posto Fisso unitamente al personale delle Volanti. Gli agenti impegnati nel servizio di controllo del territorio nel quartiere di Arghillà, hanno notato l’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine, fuori dalla propria abitazione e, nonostante il tentativo dello stesso di darsi alla fuga, è stato fermato e tratto in arresto. Durante le concitate fasi dell’attività gli agenti sono stati avvicinati da numerosi abitanti del posto che hanno tentato di ostacolarne l’operato. Si è reso necessario, pertanto, l’intervento di ulteriore personale della Polizia di Stato, riuscendo così a garantire l’arresto dell’evaso e la denuncia all’Autorità Giudiziaria di altre persone per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo