domenica 22 aprile 2018 08:33
default-logo

Rosarno. Arrestata dai Carabinieri: deve scontare ai domiciliari 1 mese per associazione mafiosa

Rosarno (Reggio Calabria). Nella prima serata di ieri, i  Carabinieri della locale Tenenza, in ottemperanza all’ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria – Ufficio Esecuzioni Penali, rintracciavano e traevano in arresto Maria Stanganelli, 30enne del luogo.
La donna dovrà scontare la pena residua di 1 mese di reclusione perché colpevole dei reati di associazione per delinquere di stampo mafioso, fatti commessi in Rosarno ed altrove fino al mese di aprile dell’anno 2011.
L’arrestata, espletate le formalità di rito, è stata condotta presso la  propria abitazione in regime di detenzione domiciliare come disposto dalla competente autorità giudiziaria.

Maria Stanganelli

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo