martedì 24 aprile 2018 10:28
default-logo

Accolto il ricorso della Regione Calabria contro le trivelle

Catanzaro. Il Tribunale amministrativo del Lazio – informa l’ufficio stampa della Giunta – ha accolto il ricorso presentato dalla Regione Calabria contro il decreto del ministero dell’Ambiente che autorizzava le trivellazioni nei mari regionali. Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente della Regione Mario Oliverio e dall’assessora all’Ambiente Antonella Rizzo i quali hanno dichiarato che “con la sospensione del decreto ministeriale viene tutelato il patrimonio marino calabrese da attacchi che potevano mettere a rischio il suo stato di salute. Altro che silenzio. la Regione – hanno rimarcato – vigila e difende il territorio con i mezzi più idonei a sua disposizione”.
Di fatto il Tar del Lazio sospende gli effetti del decreto ministeriale che assegnava alla società Global Med il permesso di effettuare ricerche di idrocarburi con il metodo Air gun, considerato devastante per la flora e la fauna marina interessata dagli interventi. Sono state accolte tutte le osservazioni mosse dalla Regione Calabria. Il ricorso voluto personalmente dal presidente Oliverio e dall’assessora Rizzo è stato curato dall’Avvocatura regionale.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo