mercoledì 25 aprile 2018 12:15
default-logo

Scritte contro Don Ciotti. “Impegno e Trasparenza – Pd” si dissocia dall’iniziativa del sindaco di Locri

Locri (Reggio Calabria). Il gruppo consiliare “Impegno e Trasparenza – PD”, con riferimento alla diffusione da parte del sindaco di Locri della foto raffigurante uno dei responsabili delle scritte contro don Ciotti ed all’offerta di una “taglia” per la sua individuazione, sente il dovere d’invitare lo stesso primo cittadino a rientrare nel proprio ruolo istituzionale al fine di non pregiudicare la dignità dell’Amministrazione comunale tutta e dell’intera comunità rappresentata. I sottoscritti consiglieri comunali non possono che dissociarsi totalmente da tali comportamenti che tendono a sostituirsi pericolosamente alle attività d’indagine che vengono portate avanti con sacrificio e abnegazione da Magistratura e Forze dell’Ordine – nelle quali tutti noi continuiamo a riporre totale ed incondizionata fiducia – e che rischiano oltretutto di essere pregiudicate proprio a causa di tale improvvida diffusione. Nel ribadire ferma condanna per ogni forma d’illegalità, si auspica che i principi fondanti la grande manifestazione del 21 marzo scorso, nella quale abbiamo reclamato a gran voce il rispetto della legge e delle regole, non vengano sviliti da comportamenti di segno contrario.

I consiglieri del gruppo di minoranza consiliare “Impegno e Trasparenza – Pd”
(Antonio Cavo, Nadia Cautela, Maria Davolos, Maria Antonella Gozzi, Sergio Schirripa)

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo