mercoledì 25 aprile 2018 02:58
default-logo

Girava sulla moto Ape armato di pistola e munizioni: arrestato dai Carabinieri

Reggio Calabria. L’Ape non celava il pungiglione, ma un revolver clandestino. Nella mattinata odierna i militari dell’Aliquota Radiomobile del Norm, diretto dal tenente Alessandro Bui, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Giovanni Ventura, 61enne di Reggio Calabria ma dimorante a Calanna.
L’uomo, a seguito di un normale controllo alla circolazione stradale posto in essere dai militari del Norm secondo le disposizioni impartite dal Comando Provinciale di Reggio Calabria contrastare la criminalità diffusa, ha esternato un certo nervosismo. I militari, insospettiti da tale atteggiamento, hanno deciso di sottoporre a perquisizione l’uomo ed il suo mezzo di locomozione, una Piaggio Ape 500.
I militari, in un marsupio nascosto sotto il sedile del conducente, hanno rinvenuto una pistola a tamburo, senza marca, priva di matricola, carica con 6 cartucce cal 7.65 nonché 42 cartucce cal. 7.65. La successiva perquisizione domiciliare presso l’abitazione di Calanna ha consentito di recuperare altre 50 cartucce cal. 7.65 che erano nascoste in un mobile della casa.
L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari così come disposto dal pm di turno dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria. Sono in corso accertamenti da parte del Nucleo Operativo e Radiomobile per verificare sia la provenienza dell’arma che le motivazioni per le quali Ventura girasse armato per le vie di Reggio Calabria.

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo