mercoledì 25 aprile 2018 14:36
default-logo
Maria Antonietta Caracciolo

Tari. Mary Caracciolo (FI): «Tariffe ancora alle stelle e agevolazioni fuffa»

Reggio Calabria. Le nuove tariffe Tari manifestano la politica di Palazzo San Giorgio tesa solo agli annunci e non alla concretezza. Un documento, approvato nell’ultimo consiglio comunale, che non riesce a soddisfare le esigenze dei reggini. La tari rimarrà tra le più care d’Italia, non essendo state previste grandi riduzioni della tariffa a meno di non essere in 6 persone che abitano in 50 mq! La più grande beffa è anche per quest’anno nei confronti delle famiglie con disabili e delle famiglie più numerose che non potranno godere di quelle agevolazioni tanto decantate nel mese di dicembre dal Comune. Aldilà delle perplessità legali che desta il “regolamento” comunale sulle agevolazioni che il Consiglio Comunale avrebbe dovuto approvare e non la Giunta, occorre evidenziare la mancanza totale di coperture che svuota di significato le agevolazioni fiscale. Per l’ennesima volta si tiene conto dell’importo del 5 per mille che si caratterizza per una esiguità tale da divenire agevolazione impercettibile per famiglie con disabili e famiglie numerose. Non si riduce la tari nonostante l’aumento della differenziata; allora qualche dubbio non può che destare il nuovo contratto con la società di gestione AVR che ha visto a fronte di una adeguata riduzione del costo di smaltimento e trasporto dell’indifferenziata un netto incremento dell’importo per la pulizia di strade e piazze. Un aumento del 30 per cento, pari a più di un milione di euro, che assume connotati ombrosi ma che aiuta a spiegare il perché della corposità della Tari!

Mary Caracciolo
Consigliere Comunale
Forza Italia

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo