mercoledì 25 aprile 2018 03:00
default-logo
rubinetto

Mezzogiorno di acqua: il 28 aprile incontro tra Comune e Sorical

Reggio Calabria. E’ fissato per venerdì prossimo 28 aprile, alle ore 12 a Reggio, l’incontro tra il Comune e la Sorical. Lo hanno definito questa sera nel corso di una telefonata il sindaco Giuseppe Falcomatà e il commissario liquidatore Luigi Incarnato.
Oggetto della riunione tecnica è la crisi idrica che sta attraversando la città di Reggio Calabria. “La cultura della responsabilità ci impone di risolvere i problemi celermente perché l’acqua è bene primario dei cittadini”, commenta il commissario liquidatore Luigi Incarnato.
“Dal primo giorno in cui mi sono insediato in Sorical, su preciso mandato del presidente della Regione Mario Oliverio – ricorda Incarnato – sono state affrontate le principali emergenze ereditate da anni di mancati investimenti a causa delle note difficoltà finanziarie della Sorical. In attesa che la Regione ridisegni il sistema del servizio idrico integrato, è stato predisposto un piano di investimenti per affrontare le situazioni più critiche. In pochi mesi, rimanendo solo alla provincia di Reggio Calabria, sono stati riaperti i cantieri per il completamento della Diga del Menta la cui ultimazione è prevista per l’autunno, e affrontate le emergenze dell’acquedotto Tuccio, entrato in crisi per i continui smottamenti a seguito di eventi calamitosi. Anche sulla condotta Calopinace, quella che transita sotto il costruendo Palazzo di Giustizia che il Comune, e non Sorical, ha fatto deviare, non siamo stati inermi e ora è il momento di trovare una soluzione definitiva.”

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo