giovedì 19 aprile 2018 11:46
default-logo

Gran finale per l’Officina dell’Arte. Pronta alla nuova stagione artistica al Cilea

Reggio Calabria. Battute finali per l’Officina dell’Arte pronta, sabato 29 aprile al teatro “Cilea”, a chiudere la sua stagione artistica segnata da tanti applausi e meritati sold-out. Il team dell’attore Peppe Piromalli, direttore artistico della compagnia reggina, calerà il sipario con “Scampoli di giallo”, brillante commedia che vedrà tra i protagonisti gli eccelsi interpreti Antonio Malaspina, Agostino Pitasi, Fabiana Latella, Cristina Robin Parku e Aldo Di Giuseppe. Un giallo diverso dal solito a partire dal testo e dal finale che lo decreterà il pubblico, alla scenografia ai costumi curati da Renè e Pino Bruzzese. E si salda ancor di più la sinergia tra l’Officina e l’Unicram (Camera regionale Arte e Moda Calabria) che, anche per l’ultimo spettacolo, esporrà il suo calendario dedicato al compositore di Palmi Francesco Cilea e, in sinergia con la compagnia teatrale Officina dell’arte, ha deciso di sostenere con una parte del ricavato, la prossima stagione teatrale di Piromalli &Co. Una stagione già in fermento e che vedrà anche per il prossimo anno nomi prestigiosi del panorama nazionale del cinema, teatro e tv. Lo anticipa l’attore Piromalli che prima di affrontare l’ultima fatica stagionale, un giallo ambientato in una sartoria “strana” dove un sarto gay, un sedicente antiquario modaiolo e una cliente dell’alta borghesia si incontrano commentando le notizie del giorno mentre si apprestano a trascorrere una giornata di assoluta routine, svela qualche anteprima sulla prossima stagione. “L’Officina dell’Arte non può fermarsi e ha già siglato per il prossimo anno, nuove collaborazioni con compagnie teatrali italiane e prestigiosi attori della televisione e del cinema – afferma Piromalli – Intanto, si consolida sempre più la sinergia con l’Unicram che ci aiuterà a mantenere vivo il teatro Cilea e a dare una possibilità ai nostri giovani di poter fare arte a casa propria, a Reggio. Inoltre, coinvolgiamo in ogni progetto dell’Officina, giovani e adulti affinchè conquistino l’energia del teatro e le sue diverse arti”. Manca davvero poco al gran finale dell’Officina che regalerà sabato prossimo, una pièce divertente “Scampoli di giallo” nella quale il pubblico sarà l’autentico protagonista della vicenda. “Gli spettatori, unici testimoni oculari del delitto, dovranno rispondere alle domande del commissario, testimoniare su quanto visto, dire la propria, fare a loro volta domande e, alla fine, decidere chi è l’assassino – conclude il leader Piromalli – Il finale sarà deciso dagli spettatori e metterà in evidenza una straordinaria abilità attoriale da parte dei protagonisti che, pur avendo di base un canovaccio, vedono il loro copione stravolto dal pubblico”.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo