lunedì 23 aprile 2018 00:11
default-logo
Nicola Irto

Editoria, Irto: «Istituire legge regionale in Calabria»

Reggio Calabria. “Per la prima volta nella storia del regionalismo calabrese, il Consiglio si è dotato di un piano di comunicazione, nel quale abbiamo attribuito un’importanza fondamentale all’informazione istituzionale. Credo che i tempi siano maturi per mettere a regime questa esperienza positiva, trasformando tale provvedimento amministrativo, varato dall’Ufficio di Presidenza, in un’organica legge regionale sull’editoria”. E’ quanto ha affermato il presidente del Consiglio regionale, Nicola Irto, intervenendo a Reggio all’iniziativa organizzata dal Sindacato Giornalisti della Calabria e dalla FNSI nell’ambito della Giornata mondiale della libertà di stampa.
“Ritengo fondamentale coinvolgere il Sindacato e l’Ordine dei Giornalisti nella redazione di questa legge, che deve prefiggersi diversi obiettivi – ha aggiunto Irto -. Si potrebbe valutare, tra l’altro, di istituire un osservatorio regionale sulla libertà di stampa, prevedere la costituzione di parte civile della Regione nei processi contro i responsabili di intimidazioni ai giornalisti e regolamentare in maniera puntuale e trasparente l’assegnazione delle risorse legate alla pubblicità istituzionale e alla scelta dei fornitori. In una terra come la nostra, nella quale le imprese editoriali fanno fatica – ha concluso il presidente del Consiglio regionale – sentiamo il dovere di sostenere il lavoro degli operatori dell’informazione, rispettandone il lavoro e contribuendo a garantire la libertà di cronaca e di critica, spesso minata dalle difficili condizioni economiche e dal ricatto delle liti temerarie”.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo