mercoledì 25 aprile 2018 20:17
default-logo

Platì. Droga, Carabinieri arrestano Pasquale e Saverio Perre

Platì (Reggio Calabria). I Carabinieri della Stazione di Platì hanno tratto in arresto Pasquale Perre di 32 anni e Saverio Perre di 25 anni, entrambi del posto (ma che non sono parenti tra loro), in ottemperanza a un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Milano, su richiesta della Procura della Repubblica meneghina, che ha concordato a pieno con le risultanze investigative rapportate dalla DIA di Milano.
Gli stessi erano ricercati dal mese di marzo in quanto ritenuti presunti responsabili di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, detenzione e spaccio di ingenti quantitativi di cocaina, marijuana e hashish.
L’indagine era stata avviata a febbraio del 2016 quando, nell’ambito di un’altra inchiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, riguardante un sodalizio criminale finalizzato al traffico di stupefacenti con base in Puglia, era stata accertata anche l’esistenza di un’associazione finalizzata al traffico di stupefacenti operante nell’hinterland milanese.
In tale contesto Pasquale Perre, avrebbe avuto il compito di organizzare e dirigere l’associazione occupandosi del reperimento delle forniture e delle intese con gli acquirenti per le cessioni dello stupefacente, mente Saverio Perre si sarebbe occupato delle consegne della droga coadiuvando il “capo” in ogni fase del narcotraffico.
Gli arrestati sono stati associati presso la casa circondariale di Locri a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo