giovedì 26 aprile 2018 07:26
default-logo

Regione Calabria. I lavori della II Commissione Bilancio

Reggio Calabria. Diversi i testi normativi – fra progetti di legge e provvedimenti amministrativi – approvati oggi dalla seconda Commissione “Bilancio, programmazione economica e attività produttive, affari dell’Unione Europea e relazioni con l’estero”, presieduta dal consigliere Giuseppe Aieta. Il parere economico favorevole è stato espresso a maggioranza (con l’astensione dei consiglieri Arruzzolo e Orsomarso) sui due progetti di legge (rispetto ai quali si è proceduto all’esame abbinato) per la valorizzazione della dieta mediterranea italiana di riferimento (il primo testo normativo d’iniziativa dei consiglieri Greco e Sergio e il secondo a firma del consigliere Morrone). Stesso esito nella votazione sia per il parere n. 24/10^ d’iniziativa della Giunta recante: “Piano Regionale di Sviluppo Turistico Sostenibile. Piano Stralcio Esecutivo Annuale 2017 (art. 4 della legge regionale 8/2008). D.G.R. n. 573/2016. Integrazioni” che per le proposte di provvedimento amministrativo n. 164/10^ e 165/10^ di iniziativa della Giunta recanti rispettivamente i Rendiconti degli esercizi dal 2004 al 2013 dell’Aterp della provincia di Vibo e i Rendiconti degli esercizi dal 2006 al 2013 dell’Aterp di Reggio Calabria. Con l’astensione del consigliere Arruzzolo è stato dato disco verde al Parere n. 26/10^ d’iniziativa della Giunta recante: “Distretto Rurale del Medio Ionio Catanzarese e della Valle del Crocchio”. Approvata sempre a maggioranza con l’astensione di Orsomarso e Arruzzolo, la proposta di provvedimento amministrativo n. 166/10^ di iniziativa della Giunta: “Rendiconto esercizio 2014 e riaccertamento straordinario dei residui – Azienda Calabria Lavoro”. Con il voto contrario dei consiglieri Orsomarso e Arruzzolo sono state approvate due proposte di legge d’iniziativa della Giunta: la prima (n. 222/10^) “Riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio di cui alla lettera a), d) ed e) comma 1, dell’art. 73 del Decreto Legislativo 23 giugno del 2011 n. 118 e s.m.i.” e la seconda (n. 227/10^) “Riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio di cui alle lettere a) ed e) comma 1, dell’art. 73 del Decreto Legislativo 23 giugno 2011 n. 118 e s.m.i.”. Con l’astensione del consigliere Arruzzolo è stata approvata la proposta di legge n. 198/10^ d’iniziativa della Giunta: “Norme per la programmazione e lo sviluppo regionale dell’attività teatrale”. Ha superato il vaglio della seconda Commissione ricevendo l’unanimità dei consensi la proposta di legge n. 219/10^ della Giunta che introduce “Modifiche alla legge regionale 5 novembre 2009 n. 40 (Attività estrattiva nel territorio della Regione Calabria), nonché disposizioni in materia di estrazione di materiali litoidi per fini di manutenzione fluviale e di funzioni della soppressa autorità di bacino regionale”. L’organismo ha espresso il suo placet all’unanimità anche in merito alla proposta di legge n.185/10^ di iniziativa della Giunta recante: “Disposizioni per la semplificazione e la celerità dell’azione amministrativa”. Approvata nel prosieguo, con l’astensione del consigliere Orsomarso, la proposta di legge n.151/10^ di iniziativa della Giunta dal titolo: “Disposizioni in materia di revisore dei conti dei consorzi di bonifica. Modifiche alla l. r. 11/2003”. Si è quindi proceduto all’esame abbinato del progetto di legge 58/10^ di iniziativa dei consiglieri Battaglia, Aieta, Bevacqua D’acri, Giudiceandrea, Mirabello, Sculco, Sergio recante: “Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 25 novembre 1996, n. 32 (Disciplina per l’assegnazione e la determinazione dei canoni di locazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica) e del progetto di legge 93/10^ di iniziativa del consigliere Orsomarso recante: “Modifica ed integrazione alla L.R. 32/1996 (Disciplina per l’assegnazione e la determinazione dei canoni di locazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica)”. L’approvazione è avvenuta a maggioranza con l’astensione di Orsomarso.

Successivamente, è stato compiuto l’esame abbinato del progetto di legge 41/10^ d’iniziativa popolare recante: “Modifica alla legge regionale 23 luglio 2003, n. 11 avente ad oggetto ‘Disposizioni per la bonifica e la tutela del territorio rurale. Ordinamento dei Consorzi di bonifica’; del progetto di legge 45/10^ di iniziativa dei Consigli comunali di San Pietro in Amantea, Longobardi, Serra, Aiello, Falconara Albanese, Fiumefreddo Bruzio, Lago recante: “Modifiche alla legge regionale 23 luglio 2003, n. 11 ‘Disposizioni per la bonifica e la tutela del territorio rurale. Ordinamento dei Consorzi di bonifica’ e del progetto di legge n. 207/10^ di iniziativa dei consiglieri D’Acri e Romeo recante: “Modifiche alla legge regionale 23 luglio 2003, n. 11 (Disposizioni per la bonifica e la tutela del territorio rurale. Ordinamento dei Consorzi di Bonifica). L’organismo si è pronunciato favorevolmente all’unanimità.

Parere finanziario favorevole (con l’astensione del consigliere Orsomarso) alla proposta di legge recante: “Norme di salvaguardia e disposizioni in materia di rilascio di concessioni demaniali marittime. Modifiche agli artt. 14 e 18 della legge regionale n. 17/2005”, licenziata dalla IV Commissione nell’ambito dell’esame abbinato delle proposte di legge n. 229/10^ e n. 230/10^. E’ stato rinviato l’esame della proposta di legge n.199/10^ di iniziativa del Consigliere Mirabello recante: “Interventi per la realizzazione di soggiorni educativo- terapeutici nella Regione Calabria in favore di bambini, adolescenti e giovani con diabete mellito”. Si è quindi proseguito con l’esame abbinato dei progetti di legge 42/10; 46/10 e 140/10 sul Servizio idrico integrato licenziati all’unanimità.

Sempre all’unanimità è stato approvato il progetto di legge 96/10 d’iniziativa dei consiglieri Romeo e Giudiceandrea recante: “Istituzione del Comune di Casali del Manco mediante la fusione dei Comuni di Casole Bruzio, Pedace, Serra Pedace, Spezzano Piccolo e Trenta. E’ stato infine rinviato – con l’astensione del consigliere Orsomarso – l’esame del Rendiconto esercizio 2015 – Agenzia Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura.

Presenti i consiglieri: Battaglia, Orsomarso, D’Acri, Arruzzolo, Giudiceandrea, Morrone e Greco. Tra gli altri hanno presi parte alla seduta il dott. Filippo De Cello, direttore generale Dipartimento Bilancio della Regione, il commissario straordinario dell’Aterp Calabria ing. Ambrogio Mascherpa, il dott. Alberto Porcelli, membro del Collegio dei Revisori dei Conti del Consiglio e della Giunta regionale della Calabria e la dott.ssa Latella (Azienda Calabria Lavoro). “Abbiamo approvato alcuni Rendiconti delle Aterp che non venivano licenziati da tempo – ha commentato il presidente Giuseppe Aieta – mettendo così ordine in questo comparto grazie anche al lavoro del commissario, ing. Mascherpa, che sta fornendo risposte puntuali ed incisive. Fra le tante proposte di legge approvate oggi, voglio richiamare per importanza il progetto normativo sulla programmazione e lo sviluppo regionale dell’attività teatrale che dà slancio alla cultura del teatro in Calabria con una poderosa posta finanziaria in bilancio che darà vigore a questo settore. Di particolare rilievo anche l’istituzione del Distretto Rurale del Medio Ionio Catanzarese e della Valle del Crocchio ed ancora il via libera al Piano Regionale di Sviluppo Turistico Sostenibile. Piano Stralcio Esecutivo Annuale 2017 nel quale, tra l’altro, l’intervento a valere sui fondi PAC 2007-2013 rappresenta un notevole sostegno per l’incremento del traffico aereo verso la Calabria e, per il miglioramento della competitività dello scalo di Lamezia Terme, unico aeroporto internazionale presente nel territorio calabrese. Infine – ha concluso Giuseppe Aieta – dopo un lungo e faticoso iter, abbiamo dato risalto alla legge sulla dieta mediterranea italiana di riferimento, registrando la consueta collaborazione del dott. De Cello e dei Dipartimenti interessati che, in un quadro di sinergia, ci hanno consentito di approvare numerosi progetti di legge”.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo