mercoledì 25 aprile 2018 12:31
default-logo
Carmelo Malacrino

MArRC ospite degli Stati generali degli Amici dei Musei e delle Gallerie. Malacrino: «Rilanciare l’art bonus anche a Reggio Calabria»

Roma. «È stata l’occasione per raccontare l’attività del MArRC in quest’ultimo anno, ma anche per discutere insieme delle grandi opportunità offerte dall’Art Bonus per il sostegno da parte dei privati alle strutture museali». Così il Direttore Carmelo Malacrino, ospite, questa mattina a Roma, della seconda edizione degli “Stati Generali Amici dei Musei e delle Gallerie”. Voluta dagli “Amici degli Uffici” con il Presidente Maria Vittoria Colonna Rimbotti, e dai “Mecenati della Galleria Borghese”, con la Presidente Maite Bulgari, all’iniziativa hanno partecipato il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e il Turismo, Dario Franceschini, Anna Coliva, direttore di Galleria Borghese, il vicesindaco e assessore alla crescita culturale di Roma, Luca Bergamo, Patrizia Asproni, Presidente Fondazione Industria e Cultura, Lorenzo Casini, Consigliere Giuridico del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, il Manager Director Axa Art, Italo Carli, Eva Degl’Innocenti, Direttore Museo Archeologico Nazionale di Taranto e Jane Thompson, del Consiglio Superiore dei Beni Culturali e Paesaggistici.
«L’incontro odierno – prosegue Malacrino – alla presenza degli Amici degli Uffizi e dell’associazione Mecenati della Galleria Borghese, ha permesso un confronto per definire obiettivi e strategie per il sostegno economico dei musei da parte di questo tipo di associazioni, presente anche a Reggio con gli Amici del Museo. Il patrimonio archeologico della nostra terra merita di essere valorizzato – afferma ancora il Direttore – e il mecenatismo di imprenditori o singoli cittadini potrebbe essere un utile strumento per la promozione dei nostri beni artistici e archeologici. L’art bonus, con le sue agevolazioni fiscali per chi investe in cultura, consentirebbe di fare il salto di qualità nella fruizione delle bellezze della Calabria e dei reperti conservati al MArRC. L’iniziativa di oggi non è stata che un primo momento di confronto per valutare le azioni migliori già messe in campo e per suggerire proposte legislative indirizzate alla tutela e alla sostenibilità dell’arte, con risvolti importanti sul piano turistico e di sviluppo sociale».

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo