lunedì 18 dicembre 2017 08:04
default-logo

Stupor Mundi. Si costituisce a Milano Giuseppe Morabito, deve espiare una pena di 9 anni e 10 mesi

Reggio Calabria. Nascosto nel lodigiano, dove da alcuni anni ha abitato con la famiglia nel Comune di Lodi Vecchio, Giuseppe Morabito, 49 anni, originario di Reggio Calabria, è stato colpito da un ordine di carcerazione della Procura Generale della Repubblica di Reggio Calabria per espiare una pena di 9 anni e 10 mesi di reclusione, su una condanna a 14 anni per associazione finalizzata al traffico di stupefacenti tra l’Italia ed il Sud America, attività illecita posta in essere dal 2002.
L’uomo attivamente ricercato dai Carabinieri del Comando Provinciale e della Compagnia di Lodi, nella mattinata odierna si è costituito presso la casa circondariale di Milano Bollate. Morabito, contiguo a clan della Locride, è stato arrestato nel 2007 nell’ambito dell’operazione “Stupor Mundi”, coordinata dalla DDA reggina, in quanto ritenuto elemento di vertice di un’organizzazione dedita al internazionale di traffico di cocaina, approvvigionata attraverso l’Olanda e il Belgio per essere spacciata in Piemonte e in Lombardia.

Giuseppe Morabito, cl. '68

Articoli recenti o correlati