mercoledì 17 gennaio 2018 10:13
default-logo

Università Mediterranea – Conferenze Metropolis_2030- Maurizio Carta “Augmented City. A paradigm shift”

Reggio Calabria. Proseguendo il ciclo di conferenze METROPOLIS_2030 organizzato dal Lastre – Laboratorio dell’Area dello Stretto per lo Sviluppo del Territorio diretto dalla prof.ssa Concetta Fallanca, del Dipartimento PAU (Patrimonio, Architettura, Urbanistica) dell’Università Mediterranea, congiuntamente al Corso di Studi L17 Scienze dell’Architettura, al corso di studi LM4 Architettura Restauro, al Dottorato di ricerca Urban Regeneration and Economic Development e all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Reggio Calabria, martedì 16 Gennaio 2018 alle ore 10, presso l’Aula Magna “Ludovico Quaroni” sarà presente il Prof. Maurizio Carta, Ordinario di Urbanistica del Dipartimento di Architettura e Presidente della Scuola Politecnica dell’ Università di Palermo.
Il tema della conferenza sarà: “Per superare la retorica ipertecnologica della Smart City, abbiamo bisogno di definire un nuovo terreno di gioco per una visione alternativa più proficua, capace di rinnovare e potenziare il ruolo della città come piattaforma abilitante delle capacità umane, come acceleratore di empowerment e come moltiplicatore del capitale umano”.
Il Prof. CARTA urbanista di fama internazionale ed unanimemente riconosciuto come il teorico italiano della città creativa, dal 2009 al 2011 è stato assessore al piano strategico e al centro storico del Comune di Palermo, promuovendo la riqualificazione delle eccellenze culturali della città per l’inserimento dell’Itinerario Arabo-Normanno nella lista del Patrimonio UNESCO, nonché colui che ha rappresentato la cultura urbanistica italiana in Cina alla International Conference on Culture for Sustainable Cities tenutosi ad Hangzhou nel 2015, nell’ambito della Culture and Sustainable Urban Development Initiative dell’UNESCO.
Con il volume Augmented City. A paradigm shift l’autore propone “la Città Aumentata (Augmented City) come un dispositivo spaziale/culturale/sociale/economico per connettere le componenti della vita urbana contemporanea, individuale e collettiva, informale e istituzionale, generatrice di benessere e felicità”.
Ai partecipanti saranno riconosciuti crediti formativi di tipo F, partecipazione e/o organizzazione di convegni e seminari, agli studenti del PAU e dArTe che frequenteranno almeno quattro delle sei conferenze in programma.
Ai professionisti partecipanti saranno riconosciuti dall’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori di Reggio Calabria, n° 4 crediti formativi professionali per ciascuna conferenza.
Salvatore De Blasio